Home Attualità Non perseguibili gli "scafisti per necessità"

Non perseguibili gli “scafisti per necessità”

I giovani scafisti costretti dalle organizzazioni criminali a essere al timone dei barconi carichi di migranti agiscono sotto stato di necessità: ecco perché a loro carico non è configurabile il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Si tratta della linea di azione giurisdizionale della Procura della Repubblica di Catania, contenuta in una circolare del procuratore Carmelo Zuccaro, e che lo stesso magistrato ha esposto durante la sua audizione a Palazzo San Macuto a Roma innanzi alla commissione Schengen. La decisione di Zuccaro segue, tra l’altro, anche delle pronunce da parte del Tribunale del Riesame.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Covid, in Sicilia circa 6mila nuovi positivi

Sono 5.832 i nuovi casi di Covid19 registrati a fronte di 26.850 tamponi processati in Sicilia secondo il bollettino odierno. Il giorno precedente i...

Piparo: “Bisogna riaprire la via Atenea al traffico”a

Una nuova proposta in aiuto degli esercizi commerciali di Via Atenea arriva dal consigliere comunale di Fratelli d’Italia, Gerlando Piparo: “Invito l’Amministrazione attiva a...

L’Anca su ingorgo scadenze fiscali del 30 giugno

Il direttivo dell’Associazione Nazionale Commercialisti Agrigento lancia l’allarme sull’ingorgo di scadenze che rischia di provocare non pochi problemi alle aziende contribuenti che il...

Agrigento, ecco l’infiorata di San Calogero

Ad Agrigento dal pomeriggio di ieri fino alla tarda mattinata di oggi sono stati a lavoro gli artisti dell’Associazione infioratori di Montallegro, autori dell’infiorata...

Recent Comments