Home Politica Agrigento e i Centri d’Accoglienza

Agrigento e i Centri d’Accoglienza

Il boom migratorio lungo la rotta Mediterranea, quindi verso le coste, soprattutto, della Sicilia, non accenna a placarsi. Stando alle statistiche diffuse dal Ministero dell’Interno, dal primo gennaio scorso ad oggi sono sbarcati sulle nostre coste 43.245 stranieri, ed entro la fine dell’anno ne potrebbero arrivare circa duecentomila.

Tra le questioni più pressanti che certamente interessa le condizioni di vita degli immigrati in Sicilia è quella riconducibile alla domanda abitativa che, rispetto alle tradizionali forme di disagio, tende sempre più ad assumere i caratteri della vera e propria emergenza, con un sistema d’accoglienza, in alcune Regioni, al collasso, e con un Governo che impone ad ogni singola Regione, secondo l’accordo Viminale-Anci, di ospitare un certo numero di stranieri in base al numero di abitanti presenti nel singolo Comune.

Ebbene, Agrigento rientra tra i Comuni ormai al collasso e fuori dai parametri concordati tra l’Anci ed il ministero dell’Interno. In questi giorni, la giunta comunale di Agrigento, con in testa il sindaco Lillo Firetto, ha deliberato che, onde evitare tensioni sociali e garantire anche il diritto dei migranti ad una corretta accoglienza ed integrazione, non verranno più aperti centri d’accoglienza per immigrati, specie in centro storico, né nuove case per minori non accompagnati. Nel frattempo l’amministrazione Firetto sta lavorando per mettersi in linea con i nuovi indirizzi e dunque con il nuovo “tetto” massimo.

L’Intervista a Lillo Firetto al Vg.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al maggio 2022 oltre 27 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Cianciana resta a secco, il sindaco Martorana: “Subito ci siamo prodigato per riparare la rottura della condotta”

A seguito di una nuova rottura sulla condotta idrica cittadina, il sindaco di Cianciana, Francesco Martorana, ha comunicato alla cittadinanza che nella giornata di...

Ztl in via Atena, ecco la nuova ordinanza estiva

Con l’arrivo della stagione estiva la via Atenea farà registrare una notevole presenza di avventori, soprattutto nelle ore pomeridiane e serali. E’ questo il...

Il ritratto del Cardinale Montenegro ubicato a Palazzo Vescovile

Questa mattina, nel primo anniversario della conclusione del servizio pastorale del Card. Francesco Montenegro e l’inizio del ministero episcopale di mons. Alessandro Damiano (22...

Su Teleacras in onda Speciale Medicina sul trapianto dell’utero

Su Teleacras, domani, sabato 21 maggio, sul Canale 178, alle ore 13 e alle ore 21, in onda Speciale Medicina. Ospiti di Simona Carisi...

Recent Comments