Home Politica "Regionali", ufficializzato Micari

“Regionali”, ufficializzato Micari

La Direzione regionale del Partito Democratico ha votato e approvato l’ordine del giorno, proposto dal segretario regionale, Fausto Raciti, che delibera l’ok del Pd alla candidatura a presidente della Regione Sicilia del rettore dell’Università di Palermo, Fabrizio Micari. E nel corso della seduta, a cui ha partecipato anche il coordinatore della segreteria nazionale, Lorenzo Guerini, è stato redatto un documento in cui si legge: “La direzione regionale del Pd riconosce la qualità del lavoro di governo di questi anni come base di un progetto di cambiamento sul quale continuare a lavorare. Ringrazia il presidente uscente della Regione Rosario Crocetta per essere stato protagonista di questa esperienza e per avere creato le condizioni di una alleanza competitiva nella prossima tornata elettorale. Ringrazia gli assessori del Pd per l’egregio lavoro svolto e per gli importanti risultati conseguiti sui quali va proseguito il lavoro. In tal senso auspica la candidatura degli stessi nelle liste del Pd, testimonianza della serietà con la quale intendiamo presentarci agli elettori”. Bene, punto e a capo. Adesso il cerino è ancora in fiamme nelle mani di Alternativa Popolare. L’eurodeputato Giovanni La Via dovrebbe essere il candidato vice presidente, in tandem con Micari, ma non tutto il partito del ministro degli Esteri, Angelino Alfano, è d’accordo, soprattutto in riferimento all’alleanza con Renzi e Casini. Ad esempio, sono più o meno manifestamente dissidenti e riottosi Piero Alongi, Francesco Cascio, Giovanni Lo Sciuto, Giuseppe Di Maggio, Nino Germanà e Bruno Mancuso. Nel frattempo, prosegue la campagna elettorale il candidato presidente del Movimento 5 Stelle, Giancarlo Cancelleri, che, tra un comizio e l’altro, girandosi intorno commenta: “La Sicilia sarà bellissima, certamente, ma senza le facce dei soliti politicanti, in perenne e vergognosa lite per poltrone e strapuntini, con i problemi dei siciliani lasciati sempre sullo sfondo. Non ci vuole la palla di vetro per profetizzare che se dovesse vincere la partitocrazia non cambierà assolutamente nulla per i siciliani, se non in peggio. Nella malaugurata ipotesi che non dovessimo vincere noi, chi sarà eletto dovrà rispondere agli interessi dei tantissimi sponsor che lo hanno portato alla vittoria e difficilmente questi coincideranno con quelli dei cittadini. Noi rispondiamo solo a loro. Chi ha distrutto la Sicilia punta a riprenderne la guida e pretende pure di essere la speranza dei siciliani. Non mi stancherò mai di dirlo, il 5 novembre sarà un referendum: o noi o loro”.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Incendi in Sicilia, la Regione si accorda con diverse associazioni

A Palermo l’assessore a Territorio e Ambiente, Toto Cordaro, e il direttore regionale della Guardia forestale, Giovanni Salerno, hanno firmato dei protocolli d’intesa con...

Lampedusa, incendio alla discarica comunale

A Lampedusa ha subito un incendio la discarica comunale in contrada Taccio Vecchio. Due squadre dei Vigili del fuoco, tra 6 pompieri e 3...

Agrigento, Associazioni contestano il Piano spesa della tassa di soggiorno

Ad Agrigento i rappresentanti delle associazioni Abba, Assoturismo, Assotel, Confesercenti, e Conflavoro, intervengono ancora nel merito della destinazione di spesa dei 265mila euro a...

Arrestati due incendiari

I Carabinieri di Troina, in provincia di Enna, hanno arrestato, in flagranza di reato, per incendio boschivo, due allevatori, un uomo di 80 anni...

Recent Comments