Home Cronaca Agrigento, da mesi una fossa in via Picone. Comune indifferente

Agrigento, da mesi una fossa in via Picone. Comune indifferente

Al Comune di Agrigento, nonostante le segnalazioni e il video-testimonianza diffuso in onda lo scorso 4 settembre, nessuno, mancando di rispetto verso i cittadini contribuenti, è intervenuto contro gli autori, al momento ignoti, che nel centro cittadino, da oltre 3 mesi, hanno scavato e mantengono una fossa profonda e pericolosa al centro della carreggiata, in via Picone, in prossimità della scala cosiddetta “Di Russo” che conduce al Viale della Vittoria. Gli stessi autori ignoti hanno da mesi abbandonato la fossa, sbattendola letteralmente contro la faccia dei residenti e degli utenti, e approfittando della mancanza di controlli da parte del Comune. Infatti, le convenzioni con le imprese che praticano scavi nel territorio comunale impongono che l’ufficio tecnico comunale, tramite la polizia municipale, controlli se, dopo avere concesso l’autorizzazione agli scavi, lo scavo sia poi ripristinato. E invece no. I signori del Comune se ne fregano senza ritegno, e gli autori ignoti degli scavi se la ridono allegramente. E’ inammissibile che debbano essere sempre i cittadini, avviliti e vessati, a invocare rimedi tramite la stampa. Purtroppo, ad Agrigento, nel 2017 non si vergogna più nessuno. Sia ricoperta e asfaltata al più presto la profonda e pericolosa fossa nella strada in via Picone, peraltro tra due bed and breakfast, con accogliente e incoraggiante biglietto da visita per i turisti.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Lampedusa, incendio alla discarica comunale

A Lampedusa ha subito un incendio la discarica comunale in contrada Taccio Vecchio. Due squadre dei Vigili del fuoco, tra 6 pompieri e 3...

Agrigento, Associazioni contestano il Piano spesa della tassa di soggiorno

Ad Agrigento i rappresentanti delle associazioni Abba, Assoturismo, Assotel, Confesercenti, e Conflavoro, intervengono ancora nel merito della destinazione di spesa dei 265mila euro a...

Arrestati due incendiari

I Carabinieri di Troina, in provincia di Enna, hanno arrestato, in flagranza di reato, per incendio boschivo, due allevatori, un uomo di 80 anni...

Rapporti hard con un minore, arrestati prete e madre della vittima

Un prete in provincia di Perugia e una donna di Termini Imerese, in provincia di Palermo, sono stati arrestati dai Carabinieri in esecuzione di...

Recent Comments