Home Flash Francesco Cascio si dimette da coordinatore Ap e non si candida

Francesco Cascio si dimette da coordinatore Ap e non si candida

Il già vice presidente della Regione e assessore regionale, Francesco Cascio, ha rassegnato al presidente Angelino Alfano le dimissioni da coordinatore regionale di Alternativa popolare. E non si candida alle prossime elezioni Regionali. Lo stesso Francesco Cascio afferma: “Ritengo di non dovere neanche pensare a un’ipotesi di candidatura in queste elezioni Regionali, perché reputo più importante, intanto, ristabilire la verità nel processo che è in corso. Per fare questo devo essere un uomo ancora più libero e, pertanto, ho già rassegnato al presidente del mio partito, il ministro Angelino Alfano, le dimissioni da coordinatore regionale di Alternativa popolare”. Francesco Cascio, accusato di corruzione, è stato condannato in primo grado a 2 anni e 8 mesi di reclusione. Al processo d’Appello sono stati appena depositati i verbali dei costruttori Gianluigi e Giuseppe Lapis che accusano Cascio di aver ricevuto favori in cambio dell’aiuto per ottenere finanziamenti per la costruzione di un resort. E in proposito Francesco Cascio commenta: “Con grande stupore ho appreso di questa novità processuale. Credevo che il mio processo si dovesse concludere e invece mi sono trovato di fronte ad accuse infamanti che fin d’ora affermo essere assolutamente infondate e false”.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Proficuo incontro tra Monella e Scavone

La coordinatrice regionale del dipartimento politiche sociali e tutela dei minori Lega Salvini Premier, Rita Monella, ha incontrato l’assessore regionale alla Famiglia e alle...

Savarino: “A breve i pagamenti bonus covid ai dipendenti Seus”

La deputata regionale del movimento “Diventerà Bellissima”, Giusi Savarino, annuncia che, grazie al governo Musumeci, sarà a breve pagato il bonus covid per i...

Agrigento, altri tre licenziamenti Tua confermati dalla Corte d’Appello di Palermo

La Sais Trasporti annuncia che la Corte d’Appello di Palermo, Sezione Lavoro, ha ribaltato altre tre sentenze con le quali il Tribunale del Lavoro...

250mila euro spesi nella Valle dei Templi, e il visitatore paga. Intervista al Vg

Come già pubblicato, ad Agrigento, nella Valle dei Templi, sono state allestite delle installazioni artistiche pagate 250mila euro. Si tratta di un costo che...

Recent Comments