Home Politica L’eredità dell’emergenza rifiuti

L’eredità dell’emergenza rifiuti

La prima incombenza sul tavolo del neonato governo regionale è l’emergenza rifiuti, eredità della precedente legislatura. Nella discarica di Mazzarrà Sant’Andrea, in provincia di Messina, ricorrono pericolosi sversamenti di percolato: e l’assessore Figuccia ha stanziato 200mila euro per contenere il liquido prodotto dall’immondizia e rimuovere l’inquinante tossico che si è accumulato. E lo stesso Figuccia annuncia che la prossima settimana sarà convocata una conferenza di servizi “per – spiega l’assessore – ricercare soluzioni definitive a problemi che l’incuria del precedente governo ha aggravato. Lavoreremo a un piano utile ad affrontare in maniera strutturale il problema”. Nel frattempo, probabilmente mercoledì, il presidente della Regione volerà a Roma. Nello Musumeci incontrerà Giampiero Galletti, il ministro dell’Ambiente. E l’assessore Figuccia anticipa il motivo della missione romana: “Chiederemo al ministro una seria presa in carico del problema, perché non si può più continuare di proroga in proroga. D’intesa con l’esecutivo nazionale lavoreremo per misure strutturali e per porre fine a una fase controversa della gestione delle politiche di igiene ambientali che ha pesato fortemente sulla Sicilia trascinandola agli ultimi posti per le performance di riciclo e differenziazione dei rifiuti”. Ancora nel frattempo, Musumeci ha firmato un’ordinanza tampone per sbloccare la chiusura delle discariche. E’ un provvedimento d’urgenza, per scongiurare lo stop ai mezzi di raccolta e il dilagare dei rifiuti nelle strade delle città siciliane. Tale proroga è valida per tre mesi, fino al 28 febbraio, e consente il funzionamento in deroga di diversi impianti, soprattutto di biostabilizzazione, ossia la separazione, all’ingresso della discarica, della frazione umida dalla secca. Pertanto, si è riacceso il semaforo verde nelle discariche di Siculiana, Trapani, Ragusa e Bellolampo Palermo. La stessa discarica di Siculiana, gestita dall’impresa “Catanzaro Costruzioni” è gravata, inoltre, da un’ordinanza che limita la quantità di rifiuti conferibili da ciascun comune. E anche tale imposizione è stata prorogata fino alla seconda metà di dicembre.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Palermo, partorisce è positiva al Covid e fugge dall’ospedale

Una donna, positiva al Covid, è scappata ieri grazie all'aiuto del marito, dall'ospedale Cervello di Palermo, dove si trovava ricoverata, nel reparto di ostetricia...

Covid, 581 nuovi casi, in Sicilia, nelle ultime 24 ore

Sono 581 i nuovi casi di Covid19 registrati nelle ultime 24 ore in Sicilia a fronte di 9.282 tamponi processati nell'isola. L'incidenza risale fino...

Cartello centrodestra e candidatura Montaperto a Favara: “No a Italia Viva”

“Siamo sempre stati e rimaniamo alternativi al centro sinistra e, pertanto, la coalizione a supporto della candidatura a sindaco di Totó Montaperto si dissocia...

Proficuo incontro tra Monella e Scavone

La coordinatrice regionale del dipartimento politiche sociali e tutela dei minori Lega Salvini Premier, Rita Monella, ha incontrato l’assessore regionale alla Famiglia e alle...

Recent Comments