Home Cronaca "Erario", 14 milioni di euro su Crocetta

“Erario”, 14 milioni di euro su Crocetta

La Corte dei Conti insegue l’ex presidente della Regione. Rosario Crocetta avverte il fiato sul collo dei giudici contabili che pretendono da lui circa 14 milioni di euro. L’ultima contestazione della Procura che difende l’Erario, quindi la cassa pubblica, in Sicilia, risale a pochi giorni addietro. Crocetta dovrebbe risarcire quasi 400mila euro per la nomina, ritenuta illegittima, della segreteria generale della Regione, Patrizia Monterosso. L’ex governatore ha prontamente replicato: “Requisiti in possesso, scelta più che legittima, e anche utile e proficua, perché la Monterosso ha amministrato bene ottenendo parecchio risparmio di spesa”. E poi, ancora altre citazioni in giudizio per danno all’Erario incombono sul predecessore di Musumeci: ad esempio, nell’ambito del progetto cosiddetto “Spartacus” la Regione avrebbe utilizzato i fondi europei per garantire ai lavoratori degli “ex sportelli multifunzionali” un contratto a tempo determinato a fronte però della mancanza di un effettivo impiego. Come se fosse “il contratto, ti pago, ma per svolgere quale lavoro?”. Per ciò a Crocetta e ad alcuni suoi assessori poco meno di due mesi addietro è stato imputato un danno alla cassa pubblica di circa 20 milioni di euro, e il solo Crocetta sarebbe debitore all’Erario di 8 milioni e 262mila euro. E contestualmente, a Palazzo d’Orleans è stato notificato un altro “invito a dedurre”, che è come l’avviso di garanzia nel procedimento penale. E per quale ragione? Per il fallimento della raccolta differenziata in Sicilia, e quindi per i maggiori costi, ancora a spese della cassa pubblica, quindi dei cittadini, per smaltire i rifiuti in discarica. E sono stati “invitati a dedurre” non solo Crocetta ma anche l’ex presidente Raffaele Lombardo, l’ex sindaco di Palermo, Diego Cammarata, e l’attuale sindaco Leoluca Orlando. Dal solo Crocetta, in tale caso della differenziata, sono pretesi 4 milioni e 300mila euro. E poi, ancora, la Procura presso la Corte dei Conti di Sicilia ha incriminato le assunzioni a “Sicilia e-servizi”, la società già presieduta dall’ex magistrato Antonio Ingroia. E a Crocetta è stato sommato un altro milione di euro sul conto di quanto, se condannato dai giudici giudicanti, dovrà restituire.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

E’ morto l’onorevole Lello Rubino

Si è spento a Palermo Raffaello Rubino. Era nato in provincia di Bolzano nel 1928, medico chirurgo ed esponente della Democrazia Cristiana, è stato...

Agrigento, San Leone, miasmi di fogna a “Mare Nostrum”

Spazio alle segnalazioni dei cittadini. Ad Agrigento, a San Leone, alcuni bagnanti segnalano un odore nauseabondo di fogna che incombe sulla spiaggia Mare Nostrum,...

Agrigento, sgravi fiscali, gli interventi incrociati di Cacciatore e Di Rosa

Come già pubblicato, il presidente della Commissione Finanze al Comune di Agrigento, Davide Cacciatore, ha annunciato che i cittadini avranno uno sgravio fiscale, come...

La foto Nasa sugli incendi in Sicilia

La colonna di fumo che si è sollevata dagli incendi appena divampati a Piana degli Albanesi, in provincia di Palermo, è stata fotografata anche...

Recent Comments