Home Politica "Rifiuti", il decisionismo è di destra

“Rifiuti”, il decisionismo è di destra

Il governo regionale non ha ancora deciso: se costruire i termovalorizzatori per bruciare i rifiuti, così come secondo volontà del governo nazionale, oppure proseguire con l’andazzo del ‘tirare a campare” che ha caratterizzato la legislatura Crocetta nel settore dei rifiuti. Il decisionismo è di destra, Nello Musumeci è un uomo di destra, eppure ancora non ha deciso. Tuttavia il presidente ha riunito i suoi assessori a Palazzo d’Orleans e ha raccomandato: “Evitiamo i proclami e affrontiamo le questioni concrete”. Secondo quanto trapelato, Musumeci non avrebbe gradito le dichiarazioni del suo assessore ai rifiuti, Vincenzo Figuccia, non tanto nel merito quanto nella forma, perché Musumeci le ha apprese dalla stampa, e perché non sono state discusse insieme. Ed ancora trapela che Musumeci sarebbe perplesso sui termovolorizzatori ma possibilista in ragione della condizione di emergenza. Altri tormenti tormentano il presidente, tra la formazione professionale e i precari, ma il nodo rifiuti sarebbe il più intricato ed esplosivo, almeno per il momento. La Regione Sicilia ha ottenuto dal ministro all’Ambiente, Galletti, l’ennesima proroga all’emergenza, per tre mesi, e si è impegnata ad aumentare la percentuale di raccolta differenziata. Le discariche, infatti, sono prossime al collasso: ad esempio a Bellolampo nel Palermitano la fossa sarà satura tra due settimane. E’ stata progettata una settima vasca ma il vice sindaco di Palermo, Sergio Marino, oppone che – parole testuali – “i tempi della burocrazia non sono ancora maturi”. E che significa Marino? Significa forse che bisogna attendere la maturazione in primavera, quando forse negli uffici della burocrazia si avrà più voglia di lavorare? Per le bollette a caro prezzo spedite a casa dei cittadini si attende la maturazione dei tempi della burocrazia? Ha ragione Musumeci dunque quando raccomanda “no proclami, e basta parole al vento”, però lui nel frattempo non decide. Ancora nel frattempo l’assessore Figuccia ha compreso il rimprovero del presidente sul ‘no alle fughe in avanti solitarie’ e ha diffuso alla stampa un intervento di ravvedimento, e le sue parole sono: “Sono d’accordo con il presidente Musumeci sul fatto che occorra affrontare tempestivamente questioni concrete. Per questo ribadisco la necessita di una riforma reale del settore dei rifiuti capace di introdurre un nuovo modello industriale. Occorre valorizzare il rifiuto trasformandolo in risorsa e, per dirla con le parole del programma del presidente Musumeci, non si può più alimentare il sistema delle discariche, che è clientelare, oligarchico, talvolta contiguo ad associazioni criminali, e che ha solo prodotto un aumento indiscriminato dei costi di smaltimento, a vantaggio di pochi e a discapito dei più”.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

La pandemia covid nell’Agrigentino e i dati in dettaglio

La pandemia coronavirus nella provincia agrigentina e i dati in dettaglio diffusi dall’Azienda sanitaria. Sono 33 i nuovi positivi. I ricoveri sono 7 .I...

Agrigento, tassa soggiorno e difficoltà finanziarie: intervista a Di Rosa al Vg

Il sindaco di Agrigento, Franco Miccichè, ha appena annunciato come saranno spesi, d’accordo con la Consulta del turismo, i 265mila euro a disposizione ricavati...

Emergenza incendi, vertice in Prefettura ad Agrigento

A fronte dell’emergenza incendi, il prefetto di Agrigento, Maria Rita Cocciufa, ha firmato un documento di prevenzione e repressione degli incendi con i...

71 chili di droga nel cimitero

La Guardia di Finanza, in occasione di un blitz nel cimitero di Giarre, in provincia di Catania, ha trovato 71 chili tra marijuana, hashish...

Recent Comments