Home Politica Tra rifiuti e mancanza d'acqua

Tra rifiuti e mancanza d’acqua

Palermo e Roma si sarebbero accordati. Il governo Musumeci ha proposto e il governo Gentiloni si è riservato di valutare. Entro la settimana appena iniziata da Roma è atteso un sì. La Sicilia nel 2018 trasporterà 500mila tonnellate di rifiuti, secco e umido, all’estero. Il conto ammonta a circa 100 milioni di euro ma non lo pagherà nè la Regione Sicilia nè il governo nazionale. Lo pagheranno i Comuni, quindi i cittadini contribuenti, le cui bollette sui rifiuti lieviteranno come il panettone, altro che riduzione, differenziata e virtuosismi da premiare. Sono sciocchezze? No, il governo Musumeci ha scritto nero su bianco il bando di gara per la spedizione dei rifiuti fuori regione. E la proposta d’appalto sarà pubblicata al più presto nell’albo dell’Unione Europea. A testimonianza di quanto sia grave l’emergenza, a causa soprattutto del non avere costruito i termovalorizzatori, è il confronto tra quanti rifiuti si esportano all’estero, tra l’Italia tutta intera tranne la Sicilia e la Sicilia. Infatti, nel bando di gara la Sicilia ambisce a trasportare 500mila tonnellate entro l’anno. E l’Italia intera esporta circa 450mila tonnellate all’anno. Come sarà aggiudicato l’appalto? Gli uffici di Musumeci lanceranno una proposta, che tecnicamente è una “manifestazione di interesse europea” per l’invio fuori confine di rifiuti già trattati, secco e umido. Quanto costerà? Almeno 200 euro a tonnellata, che, moltiplicato per 500mila, sono 100 milioni di euro, che sono 30 milioni di euro in più rispetto a quanto oggi si spende per depositare i rifiuti nelle discariche, ormai al collasso. E come saranno pagati? Da Regione e governo nazionale nemmeno un euro: nell’avviso di gara è stato scritto in grassetto e sottolineato che le aziende private che aderiranno alla “manifestazione di interesse” contratteranno direttamente con i Comuni e le Srr, gli ex Ato. Tradotto: il costo sarà caricato nelle bollette spedite a casa dei siciliani, e non potrebbe essere diversamente. Nel frattempo, se i “poteri speciali” invocati da Nello Musumeci saranno esauditi da Roma, si procederà all’ampliamento di alcune discariche essenziali, come Bellolampo nel Palermitano. Pertanto, i rifiuti all’estero nel 2018 sarebbe una misura tampone, a contenimento del collasso, in attesa che si rimedi a ciò a cui non si è rimediato nel corso degli ultimi 20 anni. Gli ottimisti prevedono che non solo, a breve, i “poteri speciali” per i rifiuti saranno concessi, con l’ordinanza speciale di protezione civile sui rifiuti siciliani, ma sarà altrettanto dichiarato lo stato di calamità per l’emergenza idrica, tra invasi vuoti, penuria di risorse e razionamento dell’acqua, come appena confermato per Palermo.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Ecco le eccellenze agrigentine che hanno vinto il premio Karkinos 2021

Ecco l’elenco delle eccellenze agrigentine scelte come vincitori della quinta edizione del premio Karkinos, e che saranno premiate sabato 10 luglio alle ore 21...

Comune Agrigento, Spataro rilancia il confronto “verità” in Aula

Il consigliere comunale del movimento "Onda" di Agrigento, Pasquale Spataro, interviene ancora nel merito del recente scontro nella maggioranza di centrodestra tra Forza Italia...

A Cammarata domenica il “Casalicchio Music Brunch”

Per sfuggire al caldo e festeggiare l’inizio dell’estate, l’Agriturismo Casalicchio, in contrada Casalicchio, a Cammarata, ha organizzato un fine settimana di musica a bordo...

“Montante”, botta e risposta tra Fava e Musumeci

Dalle dichiarazioni appena rese al processo d’Appello sul cosiddetto “Sistema Montante” da Antonello Montante sono emerse frequentazioni tra lui e il presidente Musumeci assidue...

Recent Comments