Home Flash Cani avvelenati a Sciacca, l'intervento di Michele Catanzaro

Cani avvelenati a Sciacca, l’intervento di Michele Catanzaro

Michele Catanzaro
Il deputato regionale del Partito Democratico, Michele Catanzaro, interviene a seguito dell’avvelenamento dei cani a Sciacca, e dell’intervento del presidente della Regione, Nello Musumeci, che ha stigmatizzato quanto accaduto. Michele Catanzaro afferma: “Il presidente Musumeci, nella scorsa legislatura, in qualità di capo dell’opposizione, aveva proposto la creazione dell’Agenzia regionale per il randagismo e la revisione della legge 15 del 2000 per contenere il fenomeno. Adesso ha i poteri per passare dalle parole ai fatti. Lo faccia e pure immediatamente. L’emergenza randagismo sta assumendo dimensioni impressionanti nell’isola, mettendo in pericolo i cittadini e causando reazioni esasperate e poco degne di un paese civile. Lunedì presenterò un’interrogazione parlamentare per sapere tempi e modi che il governo regionale intende seguire per aggredire il problema. L’emergenza randagismo in Sicilia, che a Sciacca si è manifestata in tutta la sua drammaticità attraverso l’avvelenamento di almeno una trentina di cani in contrada Muciare, richiede misure ormai non più rinviabili. Ho il timore – sottolinea Catanzaro – che passata l’onda emotiva di quanto accaduto la questione tornerà nel dimenticatoio. Ma noi non lo permetteremo. È necessario che si proceda ad un potenziamento dei servizi veterinari pubblici sul territorio, con l’intensificazione delle sterilizzazioni e delle microchippature. E che si concludano intese ormai sempre più necessarie con le associazioni animaliste, che meglio di chiunque altro conoscono l’argomento e sono in grado di fornire supporto alla pubblica amministrazione”.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Covid: in Sicilia 85 i nuovi positivi, due i decessi

Sono 85 i nuovi positivi al Covid19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore su 16.096 tamponi processati, con una incidenza che scende allo...

“Servizio non soddisfacente”, una famiglia non paga il contro in un agriturismo

A Caltanissetta, in un agriturismo, è accaduto che una famiglia, che aveva appena festeggiato la prima comunione della figlia, ha ritenuto non soddisfacente il...

Il Giudice del Lavoro di Sciacca riconosce un risarcimento ad un forestale di Burgio

Nel lontano 1996, il Legislatore Regionale, al fine di soddisfare le esigenze di conservazione e difesa del patrimonio boschivo, aveva provveduto a creare dei...

La pandemia coronavirus nell’Agrigentino, i dati in dettaglio

La pandemia coronavirus nella provincia agrigentina, e i dati in dettaglio secondo il bollettino quotidiano dell’Azienda sanitaria provinciale. Sono 10 i nuovi casi positivi...

Recent Comments