Home Cronaca Nicola Diomede e l'interdittiva antimafia su Marco Campione

Nicola Diomede e l’interdittiva antimafia su Marco Campione

Il 15 novembre del 2016 i Commissari Antimafia in Prefettura ad Agrigento hanno ascoltato l’ex prefetto di Agrigento, Nicola Diomede, anche nel merito della proposta di interdittiva antimafia a carico dell’imprenditore Marco Campione. Si tratta del caso per il quale Diomede è sotto indagine da parte della Procura di Agrigento. E Nicola Diomede, a domanda, così ha risposto: “Dico semplicemente, e lo posso dire col senno di poi, che se ho rilasciato la certificazione antimafia il 14 agosto del 2015, è stata poi attivata nei confronti del signor Campione Marco una proposta – sono giuste le valutazioni autonome delle Forze di polizia – per l’applicazione di una misura di prevenzione di carattere prima patrimoniale e poi personale. A ben guardare le motivazioni per cui il tribunale di Agrigento ha rigettato sia l’una sia l’altra, si fa riferimento al fatto che delle questioni in cui il signor Campione Marco era rimasto impelagato giudiziariamente si sono risolte favorevolmente all’interessato, e non solo. Viene anche messo in evidenza che il signor Campione Marco ha comunque, per determinate opere pubbliche e simili, denunciato e segnalato di avere denunciato, e ha collaborato con la magistratura. Le due decisioni da parte del tribunale dì Agrigento confortano ulteriormente quello che è stato il ragionamento che ha portato me, personalmente, a rilasciare la certificazione antimafia liberatoria. Ciò che veniva raccontato alle Forze di polizia ai fini della certificazione antimafia non era così novità, attualità e fondante. Lei sa benissimo, tra l’altro, che la certificazione antimafia è in sé dinamica, quindi io posso anche firmare una certificazione liberatoria ma se il giorno dopo il signor questore mi informa di un ulteriore fatto, io immediatamente sono tenuto a valutare e cambiare quel tipo di valutazione”.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Canicattì, anziana subisce scippo

I Carabinieri della Compagnia di Canicattì indagano a seguito dello scippo subito da una donna di 83 anni, nel centro storico, nel quartiere Borgalino,...

“Trattativa”, a difesa di Bagarella

Al processo d’Appello sulla presunta “trattativa” sono iniziate le arringhe difensive. L’avvocato Cianferoni: “Bagarella è da assolvere. E il processo va fermato”. Lo scorso 7...

Sigarette di hashish a Canicattì, denunciato

I Carabinieri della Compagnia di Canicattì hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Agrigento un pregiudicato di 47 anni, sorpreso lungo il Viale della...

In Sicilia positivi tornano a crescere, è prima

Sono 133 i nuovi positivi al Covid19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore su 13.310 tamponi processati, con una incidenza che risale allo...

Recent Comments