Home Politica La Finanziaria e lo spettro impugnativa

La Finanziaria e lo spettro impugnativa

Anche il ministero della Pubblica Amministrazione rende parere negativo alla stabilizzazione degli ex Pip in Sicilia. E sono tanti altri gli articoli a rischio.

Lo spettro dell’impugnativa della Finanziaria 2018 della Regione Sicilia da parte del Governo nazionale si materializza sempre di più. Pochi giorni addietro il ministero dell’Economia ha reso parere negativo alla stabilizzazione di circa 2700 ex Pip compresa nella Finanziaria approvata ad aprile. Adesso anche il ministero della Pubblica Amministrazione, retto dalla siciliana Giulia Bongiorno, risponde no alla stabilizzazione dei precari ex Pip e al loro trasferimento nel contenitore regionale “Resais”. E l’ufficio legislativo del ministero della Pubblica Amministrazione spiega il perché: il decreto legislativo del 2016, che è il Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica, impone alle società regionali di attingere, in caso di nuove assunzioni, dal personale che è senza lavoro e proviene da altre società regionali. L’assessore regionale all’Economia, Gaetano Armao, è alquanto preoccupato. Si è imbarcato su un aereo ed è volato a Roma. Infatti, la spada dell’impugnativa incombe non solo sui precari ex Pip ma anche su altri articoli della legge di stabilità siciliana. Ad esempio, ancora il ministero della Pubblica Amministrazione giudica incostituzionale l’articolo 4 della Finanziaria sulla dotazione organica della società Irfis Finsicilia. E poi un’altra norma sulle stabilizzazioni dei precari negli Enti locali e che prevede una riserva per i precari che già lavorano nell’Ente locale. E poi la norma sull’assunzione alla Regione dei “catalogatori” in servizio nella società Sas. Ecco perché il rischio di una severa e ampia impugnativa da parte dello Stato è sempre più fondato quanto temuto, tanto che già si polemizza sul dopo impugnativa. L’assessore all’Economia, Armao, ha precisato che ampia parte delle norme contestate dallo Stato sono frutto dell’Assemblea Regionale e non sono state proposte dal Governo. E all’assessore Armao replica il presidente della commissione Bilancio all’Assemblea Regionale, Riccardo Savona, che afferma: “Le norme della Finanziaria a rischio impugnativa non sono solo quelle proposte dai parlamentari a Sala d’Ercole o in commissione Bilancio. Parecchi articoli e commi che potrebbero essere censurati dal Consiglio dei ministri, infatti, sono di iniziativa del governo regionale. In Aula c’è stato un confronto dialettico che ha, in alcuni casi, indotto ad approvare emendamenti sia della maggioranza che dell’opposizione. E sono norme che sono state apprezzate anche dal governo regionale. Auspico che sulla manovra economica, varata lo scorso 30 aprile, non si abbatta la scure del Consiglio dei ministri. Non è scaricando l’uno sull’altro le responsabilità che si aiuta la Sicilia ad uscire dalla grave crisi economica che l’affligge”.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Crisi Aica, l’intervento della Cgil e la proposta di soluzione

La maggior parte dei Comuni aderenti all’Aica, l’Associazione idrica dei Comuni agrigentini, non ha ancora approvato i piani di rientro e, di conseguenza, non...

La pandemia covid nella provincia agrigentina, i dati in dettaglio

La pandemia coronavirus nella provincia agrigentina, e i dati in dettaglio diffusi dall’Azienda sanitaria provinciale. Sono 28 i nuovi contagiati. I ricoveri, in terapia...

Emittenti radiotelevisive in difficoltà. Rea scrive al Ministro (video)

Emittenti radiotelevisive in difficoltà: lettera della Rea (Radiotelevisioni europee associate) al ministro per la Comunicazione. I dettagli nel video

“Hanno pagato la tassa di stazionamento oppure no?”

Il vice presidente provinciale del Codacons di Agrigento, Giuseppe Di Rosa, ha diffuso delle foto a testimonianza – a suo avviso – di quanto...

Recent Comments