Home Flash La Srr Ato 4 Agrigento est replica a Legambiente su appalto nettezza...

La Srr Ato 4 Agrigento est replica a Legambiente su appalto nettezza urbana

Enrico Vella
Come pubblicato ieri, Legambiente Sicilia, tramite la direttrice regionale, Claudia Casa, ha diffuso un intervento polemico sul perché ad Agrigento, nonostante sia imminente la scadenza del contratto, non sia stata ancora espletata la gara per l’affidamento dell’appalto della nettezza urbana con l’apertura dell’unica busta d’offerta pervenuta. A Claudia Casa replica oggi il presidente della Srr Ato 4 Agrigento Est, Enrico Vella, che afferma: “La parola immobilismo non appartiene né a me e nemmeno alla Srr Ato 4 Agrigento est. Il 28 maggio scorso l’Urega di Catania ha individuato con sorteggio il Presidente della Commissione giudicatrice. Il componente sorteggiato, dopo la notifica del decreto di nomina, ha dichiarato la propria rinuncia per motivi di incompatibilità. Anche dopo il secondo sorteggio, il 13 giugno scorso, il componente sorteggiato si è dichiarato incompatibile. Soltanto dopo il terzo sorteggio, il 25 giugno scorso, il componente ha accettato l’incarico. Tali incombenze sono prescritte dalla legge, per cui le modalità ed i tempi previsti sfuggono alle competenze ed alle responsabilità sia della Srr che dell’Urega. Il 2 luglio, la Commissione giudicatrice si è riunita presso l’Urega di Agrigento per esaminare la documentazione tecnica verificandone la piena regolarità tecnica. Il prossimo 10 luglio la Commissione giudicatrice procederà all’apertura dell’offerta economica e trasferirà tutti gli atti alla Commissione di gara convocata per lo stesso giorno al fine di formulare la proposta di aggiudicazione provvisoria. Tale atto sarà sottoposto all’approvazione del Cda della Srr per l’aggiudicazione definitiva. In conclusione non siamo così immobili. La colpa del ritardo non può essere addossata ad alcun soggetto, e comunque sono stati rispettati sia le norme di legge che i tempi previsti. L’appalto dei sevizi di igiene urbana per i 9 Comuni (secondo in Sicilia per consistenza economica) sarà affidato con anticipo rispetto a quanto annunciato all’Ecoforum provinciale del 25 maggio. Alla direttrice Claudia Casa vorrei dare un consiglio, e cioè di non prendere per buone le false notizie raccolte in giro, e la invito a recarsi presso i nostri uffici in qualsiasi momento oppure a leggere gli atti di tutte le fasi di gara pubblicate sul sito internet della Srr. Il nostro è un palazzo di cristallo dove la trasparenza è sempre al primo posto”.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

L’intervento dell’Aica sul caso serbatoi Forche e Fontanelle

In riferimento al caso relativo all’asserito inquinamento dei serbatoi idrici delle Forche e di Fontanelle ad Agrigento, oggi è intervenuta l’Aica, l’Associazione idrica dei...

Dalla Provincia di Agrigento fondi di sostegno alle scuole

Dopo l’approvazione del Bilancio di previsione 2021, la Provincia di Agrigento ha stanziato oltre un milione di euro per sostenere le spese di funzionamento...

Sold out per il concerto di Roy Paci ad Agrigento. Oggi, intervista del musicista al Vg delle 14:05

Strepitoso successo quello di Roy Paci & Aretuska per l’ultima tappa siciliana del suo tour 2021 “Despedida”. Il trombettista siciliano, ospite della seconda edizione del Light...

Agrigento e acqua non potabile. L’intervento di Firetto

Come pubblicato sabato scorso, il sindaco di Agrigento, Franco Miccichè, in attesa del ripristino della potabilità, ha disposto comunque l’erogazione dell’acqua dai serbatoi Forche...

Recent Comments