Home Cronaca "Due euro per Jan Fabre sospesi a Monreale. Perchè ad Agrigento no?"

“Due euro per Jan Fabre sospesi a Monreale. Perchè ad Agrigento no?”

L’associazione Guide Turistiche di Agrigento, presieduta da Calogera Magro, si è rivolta all’assessore regionale ai Beni Culturali, Sebastiano Tusa, e ha manifestato apprezzamento per la sospensione del sovrapprezzo di 2 euro al chiostro di Monreale imposto in ragione della presenza della mostra di Jan Fabre all’interno del sito. L’associazione Guide Turistiche di Agrigento ripete, pertanto, la richiesta di sospendere lo stesso sovrapprezzo di 2 euro anche nella Valle dei Templi di Agrigento, dove è stata allestita un’altra mostra di Jan Fabre. Le Guide turistiche agrigentine, come già in una precedente lettera, ribadiscono: “Nessuno contesta la mostra in sé, ognuno è libero di apprezzare o meno l’arte nelle sue varie forme. Siamo consapevoli che arricchire il percorso dei siti culturali può essere un valore aggiunto per i visitatori. Quello che vogliamo mettere in evidenza è I’obbligo di pagare un biglietto maggiorato per una mostra che magari non si ha nessun piacere di vedere, peraltro a danno dei Tour operator che non hanno appreso, con adeguato margine di tempo, dell’aumento del biglietto. Basterebbe allestire la mostra in una parte del sito dove il fruitore sia libero di acquistare il biglietto oppure no”.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Teleacras ancora vittima di sabotaggi

L'emittente televisiva agrigentina Teleacras è bersaglio di ormai collaudati atti di sabotaggio ripetuti da tempo. Accade spesso, infatti, che, esattamente in occasione dell'inizio del...

Ad Agrigento in scadenza termine per abbattimento Tari, Imu e canone patrimoniale

Ad Agrigento scade giovedì prossimo, 30 settembre, il termine entro cui presentare le domande per ottenere l'abbattimento totale o parziale di Tari, Imu e...

A Canicattì i “Liberi e Forti” per Ettore Di Ventura

Il Coordinamento della lista “Liberi e Forti, Insieme per Servire Canicattì”, in corsa alle elezioni Amministrative del 10 e 11 ottobre, interviene tramite Totò...

Umile (Udc) sulla riforma della Giustizia

Il Coordinatore provinciale del Dipartimento Giustizia di Agrigento dell’Udc, Giovanni Umile, interviene nel merito della riforma della Giustizia ritenendo prioritario risolvere il problema dei...

Recent Comments