Home Cronaca Ancora terra bruciata intorno a Matteo Messina Denaro

Ancora terra bruciata intorno a Matteo Messina Denaro

I Carabinieri del Ros e del Comando provinciale di Trapani, coordinati dalla Direzione distrettuale antimafia di Palermo, hanno eseguito delle perquisizioni a carico di 25 indagati ritenuti, a vario titolo, fiancheggiatori e favoreggiatori della latitanza di Matteo Messina Denaro. Le attività investigative, con l’impegno di circa 200 carabinieri, rappresentano un’ulteriore fase delle indagini del Ros per la cattura del superlatitante attraverso il progressivo depotenziamento dei circuiti di riferimento e il depauperamento delle risorse economiche del gruppo criminale. I militari hanno inoltre sottoposto a stato di fermo Matteo Tamburello, presunto esponente di spicco della famiglia di Cosa Nostra di Mazara del Vallo, indagato per associazione mafiosa, trasferimento fraudolento di valori e violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale. L’inchiesta ruota intorno ai mandamenti mafiosi di Mazara del Vallo e di Castelvetrano nel cui ambito sono state documentate interlocuzioni intrattenute da Tamburello con soggetti riconducibili al reggente del mandamento di Castelvetrano, Gaspare Como, cognato del latitante Matteo Messina Denaro, arrestato dal Ros lo scorso aprile nell’ambito dell’operazione cosiddetta “Anno zero”.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Comune Agrigento, Spataro rilancia il confronto “verità” in Aula

Il consigliere comunale del movimento "Onda" di Agrigento, Pasquale Spataro, interviene ancora nel merito del recente scontro nella maggioranza di centrodestra tra Forza Italia...

A Cammarata domenica il “Casalicchio Music Brunch”

Per sfuggire al caldo e festeggiare l’inizio dell’estate, l’Agriturismo Casalicchio, in contrada Casalicchio, a Cammarata, ha organizzato un fine settimana di musica a bordo...

“Montante”, botta e risposta tra Fava e Musumeci

Dalle dichiarazioni appena rese al processo d’Appello sul cosiddetto “Sistema Montante” da Antonello Montante sono emerse frequentazioni tra lui e il presidente Musumeci assidue...

Al Kaos lunedì prossimo 28 giugno “Caddi come una lucciola”

Lunedì prossimo, 28 giugno, in occasione dei 154 anni dalla nascita di Luigi Pirandello, ad Agrigento, al Kaos, nei pressi della casa natale dello...

Recent Comments