Home Cronaca "Skorpion fish", assolto il menfitano Pietro Bono

“Skorpion fish”, assolto il menfitano Pietro Bono

Il palazzo di Giustizia a Sciacca
A Sciacca, al palazzo di giustizia, la giudice per le udienze preliminari del Tribunale, Antonella Tesoriere, a conclusione del giudizio abbreviato ha assolto Pietro Bono, 64 anni, di Menfi, imputato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina nell’ambito dell’inchiesta cosiddetta “Skorpion fish”. I pubblici ministeri Geri Ferrara e Claudia Ferrari hanno invece invocato la condanna del menfitano a 6 anni di reclusione. Pietro Bono è stato difeso dall’avvocato Accursio Gagliano.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Grave perdita d’acqua a Fontanelle

Agrigento e le falle idriche. Nonostante le tante sollecitazioni all’Aica, ex Girgenti Acque, anche tramite la stampa, non è stata ancora risolta la grave...

Amministrative Porto Empedocle: oggi, al Vg, l’appello del candidato sindaco Salvo Iacono

Ultimo giorno di campagna elettorale oggi nei comuni interessati al ballottaggio per l'elezione del nuovo sindaco. A Porto Empedocle la sfida è tra Calogero...

Ad Agrigento fondi dal Decreto Buona Scuola, l’intervento dell’assessore Principato

Ammontano a quasi 230mila euro i fondi assegnati al Comune di Agrigento dal Decreto Buona Scuola. I fondi, ripartiti dalla Regione Siciliana...

Lotta al covid e merito del servizio sanitario

L’operatore culturale di Grotte, Gianni Costanza, interviene nel merito della pandemia coronavirus e delle attività di contrasto soprattutto da parte degli operatori sanitari. Costanza...

Recent Comments