Home Cronaca Al nord la Tav, in Sicilia la rete ferroviaria borbonica

Al nord la Tav, in Sicilia la rete ferroviaria borbonica

Ricorre ancora, e si aggrava, il paradosso tra il nord, dove si litiga, a rischio anche della crisi di governo, per il treno alta velocità, Tav, Torino – Lione, e la rete ferroviaria in Sicilia fatiscente e impraticabile, risalente in alcuni tratti all’epoca borbonica pre-unitaria. Ecco perché due deputati regionali del Movimento 5 Stelle, Giancarlo Cancelleri e Nuccio Di Paola, hanno organizzato un tour in treno in tutta la Sicilia per denunciare tale paradosso e per testimoniare come – a loro avviso – sarebbe stato più ragionevole utilizzare le risorse finanziarie destinate alla Tav per rendere praticabili le linee ferroviarie siciliane. Gli stessi Cancelleri e Di Paola affermano: “Al nord andranno i 20 miliardi destinati alla Tav, verso il cui progetto il Movimento 5 Stelle si è sempre opposto, mentre il Meridione e la Sicilia si confermano abbandonati dai partiti che hanno governato negli ultimi 30 anni e che qui non hanno fatto investimenti importanti per la mobilità. Il tour ferroviario comincia oggi da Sant’Agata Militello, in provincia di Messina. E poi Palermo, Marsala, Castelvetrano, Agrigento, Ragusa, Siracusa e Taormina, ancora in provincia di Messina, dopo un ideale giro dell’Isola. Noi, attraverso il nostro ministro delle Infrastrutture, saremmo prontissimi, se si archiviasse l’inutile Tav, a far muovere in maniera moderna e veloce i siciliani e i turisti in Sicilia, anziché le mozzarelle e le banane tra Torino e Lione a 200 chilometri orari”.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Agrigento, l’assessore Costanza Scinta ha presentato le dimissioni

Al Comune di Agrigento, l’assessore Antonino Costanza Scinta ha presentato le dimissioni. Il sindaco Franco Miccichè le ha acquisite e congelate, ovvero riposte nel...

“Abuso d’ufficio”, chiesta condanna anche per 5 tra sindaci ed ex sindaci agrigentini

A Sciacca, al palazzo di giustizia, il pubblico ministero, Alberto Gaiatto, a conclusione della requisitoria, ha chiesto la condanna, per abuso d'ufficio in concorso,...

L’Ordine degli Ingegneri di Agrigento si presenta alla città

Ad Agrigento domani, sabato 21 giugno, nella sede dell’Ordine degli Ingegneri, in via Gaglio, alle ore 10, saranno presentati i componenti del nuovo...

Anche Francesco Pira al Festival Internazionale Taobuk di Taormina

Anche il saggista Francesco Pira, professore associato di sociologia dei processi culturali e comunicativi dell’Università di Messina, sarà tra gli scrittori ospiti del...

Recent Comments