Home Cronaca Agrigento, ma le suore non sono anche loro protagoniste civiche?

Agrigento, ma le suore non sono anche loro protagoniste civiche?

Il Comune di Agrigento ha intimato alla congregazione delle “Serve dei Poveri” il pagamento di 192mila euro come canoni arretrati per l’utilizzo di un immobile comunale in via Orfane adibito a sede del “Boccone del povero” e del “Centro di ascolto e di accoglienza Giuseppe Maria Tomasi di Lampedusa”. Le suore hanno risposto preparando le valige, salutando e ringraziando. Trenta persone senza fissa dimora sono in bilico. Nicola Pollicino e don Vito Scilabra, responsabili del centro, affermano: “Adesso questi nostri amici sono per strada, in situazione di insicurezza. Sono persone fragili, che, oltre che ospitare, abbiamo curato, assistito, amato, ridando dignità e speranza a chi l’aveva persa. Grazie al clima di comunità e di solidarietà che si è creato tra volontari e ospiti, il nostro desiderio era di poter costruire con queste persone percorsi di inclusione permanenti”.

Già lo scorso mese di luglio il Comune di Agrigento ha comunicato ai gestori della Biblioteca Lucchesiana di non essere più disponibile al pagamento delle utenze elettriche, idriche e telefoniche.

Il caso odierno del “Boccone del povero” è ben diverso. Infatti, si dovrebbe considerare le suore e i volontari del centro d’accoglienza come dei protagonisti civici, al pari di coloro che ottengono dal Comune uno spazio verde, lo curano e lo abbelliscono. Allo stesso modo le suore hanno a disposizione un immobile che altrimenti sarebbe condannato al degrado e all’incuria, e lo rendono casa del povero. Più protagonismo civico di così. O no?

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

Most Popular

A fuoco barca con 13 turisti al largo Trapani, nessun ferito

Tredici turisti bolognesi, dieci adulti e tre bambini, sono stati tratti in salvo dagli equipaggi di due motovedette della Guardia Costiera di Trapani dopo...

Rissa a Porto Empedocle: tre arrestati, tra cui una donna, e un sedicenne denunciato

Si sono picchiati a calci, pugni e schiaffi, e i quattro coinvolti nella rissa, hanno utilizzato anche dei mattoni. E’ successo nella serata di...

Covid, altri 183 positivi nelle ultime 24 ore

I nuovi positivi registrati in Sicilia sono 183, su 6.797 tamponi processati, con una incidenza al 2,7%. L’Isola è al secondo posto in Italia,...

Covid: in Sicilia 263 i nuovi positivi, tre i decessi

Sono 263 i nuovi positivi al Covid19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore, su 13.929 tamponi processati, con una incidenza al 1,8%. La...

Recent Comments