Home Cronaca Regione e finanze, rush finale (video)

Regione e finanze, rush finale (video)

Domani assestamento e rendiconto all’Assemblea Regionale. Esercizio provvisorio per la Finanziaria. L’elezione del vice presidente al posto di Cancelleri. La rabbia dei sindaci senza fondi.


Adesso che il governo nazionale ha approvato il pagamento a rate in 10 anni del disavanzo della Regione Sicilia di 2 miliardi e 100 milioni di euro, è stato possibile programmare la sessione di bilancio, il rush finale degli impegni finanziari da concludere entro lunedì 30 dicembre. Dunque domani sabato 28 dicembre si riunirà l’Assemblea. All’ordine del giorno vi saranno i disegni di legge di assestamento di bilancio e rendiconto, provenienti dalla giunta Musumeci e dalla Commissione Bilancio. Ancora domani, sabato, il presidente di Sala d’Ercole, Gianfranco Miccichè, assegnerà un termine per la presentazione degli emendamenti ai disegni di legge contabili. La scadenza sarà alla sera di domenica 29 dicembre. Poi, come prospettato dallo stesso Miccichè, lunedì 30 dicembre sarà il giorno del voto su assestamento e rendiconto. Invece la finanziaria è catapultata nel 2020: infatti, l’assessore regionale a Territorio e Ambiente, Toto Cordaro, ha già annunciato che il governo presenterà all’Assemblea la richiesta di esercizio provvisorio. E poi nell’agenda incombe un altro ordine del giorno, ovvero l’elezione del vicepresidente dell’Assemblea al posto del vice ministro alle Infrastrutture, Giancarlo Cancelleri. E Gianfranco Miccichè ha spiegato: “Vedremo se potremo farla il 29 dicembre, altrimenti procederemo nel corso della prima seduta utile del nuovo anno”. Nel frattempo, trascorso l’incubo del no al pagamento a rate in 10 anni del disavanzo, oggi venerdì 27 dicembre sono in raduno, in assemblea straordinaria, a Palermo ai Cantieri culturali della Zisa i sindaci siciliani, capitanati dal presidente dell’Anci Sicilia, Leoluca Orlando. I primi cittadini delle città dell’isola reclamano i “piccioli”, perché senza soldi e, soprattutto, senza la previsione di quanti soldi Stato e Regione trasferiranno ai Comuni, sono impossibilitati ad approvare i bilanci di previsione. Ad esempio, ad oggi, a venerdì 27 dicembre, ancora non è stato approvato il bilancio di previsione 2019 (ripeto 2019) del Comune di Agrigento. E il sindaco Orlando spiega: “Riteniamo che siano necessari precisi impegni sulle risorse che si intendono destinare ai Comuni e alle Province. Ogni anno si assiste all’aumento del già elevatissimo numero di Comuni in dissesto e pre-dissesto, all’aumento dei Comuni a vario titolo commissariati, a sindaci che gettano la spugna o che non sono messi in condizione di operare con efficacia assistendo inermi, con non scusabile indifferenza da parte dello Stato e della Regione, a uno spopolamento che rischia, nel giro di pochi anni, di determinare la materiale scomparsa di decine e decine di Comuni. Nel 2019, anziché assistere ad azioni finalizzate a favorire lo sviluppo economico e a sostenere il sistema infrastrutturale, ci si è trovati, per responsabilità dei governi regionale e nazionale, a non poter contare su risorse finanziarie previste in bilancio finalizzate al pagamento dei mutui e per realizzare investimenti in favore delle comunità. Per l’esattezza: dei 115 milioni di euro previsti per investimenti, quasi a fine anno ne sono stati erogati appena 45, mentre degli altri 70 milioni non si ha alcuna notizia. Inoltre, i Comuni con popolazione superiore ai 5mila abitanti hanno subito rispetto al 2018 una decurtazione del 15 per cento delle risorse di parte corrente”.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Agrigento, Miccichè accoglie le dimissioni di Costanza Scinta. Intervista al Vg

Al Comune di Agrigento, dopo averle congelate, il sindaco, Franco Miccichè, ha adesso accolto e protocollato le dimissioni dell’assessore ai lavori pubblici, Antonino Costanza...

‘Servire Agrigento’: “In città una scultura per Marco Pantani”

Il coordinatore provinciale del movimento “Servire Agrigento”, Raul Passarello, ha proposto al sindaco Miccichè di promuovere un concorso di idee per la realizzazione di...

Riaprono le sale da gioco e da scommesse. Intervista al VG ad un gestore

Con l’avvento della zona bianca, riecco le sale gioco e da scommessa dopo la chiusura che si è protratta dallo scorso 26 ottobre. Oggi...

Property Sicily prosegue il suo percorso di crescita. Intervista al Vg all’amministratore, Pasquale Bruno Gallo

Mercato immobiliare: Property Sicily di Pasquale Bruno Gallo prosegue il suo percorso di crescita. La società agrigentina ha arricchito i suoi già ampi servizi....

Recent Comments