Home Cronaca "Firme false 5 Stelle", 12 condanne e 2 assoluzioni

“Firme false 5 Stelle”, 12 condanne e 2 assoluzioni

A Palermo, al palazzo di giustizia, il Tribunale ha emesso la sentenza a carico dei 14 imputati nell’ambito dell’inchiesta cosiddetta “Firme false”, tutti attivisti ed ex deputati regionali e nazionali dei 5 Stelle, e un cancelliere del tribunale. Oggetto del processo sono le firme presentate nel 2012 a sostegno della lista del Movimento 5 Stelle per le elezioni comunali a Palermo. Agli imputati si contestano, a vario titolo, i reati, che saranno prescritti il prossimo febbraio, di falso e di violazione della legge regionale che ha recepito il testo unico in materia elettorale. Secondo la Procura, durante la notte del 3 aprile 2012, al comitato del Movimento 5 Stelle a Palermo furono ricopiate migliaia di firme per provare a rimediare a un banale errore relativo al luogo di nascita di un sottoscrittore. Accortisi dello sbaglio, temendo di non riuscire a presentare in tempo la lista del Movimento 5 Stelle per le Comunali, dovendo recuperare le sottoscrizioni una a una, si sarebbe provveduto a ricopiarle. Le firme false sarebbero state autenticate da un cancelliere. Dunque, 1 anno e 10 mesi ciascuno di reclusione, pena sospesa, sono stati inflitti agli ex deputati nazionali Riccardo Nuti, Claudia Mannino e Giulia Di Vita, ed a Samanta Busalacchi e Toni Ferrara. E poi 1 anno e 6 mesi ciascuno per Francesco Menallo, e per il cancelliere del tribunale di Palermo Giovanni Scarpello. E poi 1 anno per Claudia La Rocca, Giorgio Ciaccio, Giuseppe Ippolito, Stefano Paradiso e Alice Pantaleone. Assolti Pietro Salvino e Riccardo Ricciardi.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Agrigento, Miccichè accoglie le dimissioni di Costanza Scinta. Intervista al Vg

Al Comune di Agrigento, dopo averle congelate, il sindaco, Franco Miccichè, ha adesso accolto e protocollato le dimissioni dell’assessore ai lavori pubblici, Antonino Costanza...

‘Servire Agrigento’: “In città una scultura per Marco Pantani”

Il coordinatore provinciale del movimento “Servire Agrigento”, Raul Passarello, ha proposto al sindaco Miccichè di promuovere un concorso di idee per la realizzazione di...

Riaprono le sale da gioco e da scommesse. Intervista al VG ad un gestore

Con l’avvento della zona bianca, riecco le sale gioco e da scommessa dopo la chiusura che si è protratta dallo scorso 26 ottobre. Oggi...

Property Sicily prosegue il suo percorso di crescita. Intervista al Vg all’amministratore, Pasquale Bruno Gallo

Mercato immobiliare: Property Sicily di Pasquale Bruno Gallo prosegue il suo percorso di crescita. La società agrigentina ha arricchito i suoi già ampi servizi....

Recent Comments