Home Cronaca "Dopo il primo caso di coronavirus in Africa, maggiori controlli alle frontiere"

“Dopo il primo caso di coronavirus in Africa, maggiori controlli alle frontiere”

Gerlando Piparo
Ad Agrigento, Gerlando Piparo, di Fratelli d’Italia, raccomanda attenzione nell’ambito dei controlli sanitari alle frontiere, e spiega: “Alcuni giorni addietro è stato diagnosticato il primo caso di coronavirus in Africa. La Sicilia è geograficamente dirimpettaia al continente africano, e la provincia di Agrigento è soprattutto terra di sbarchi da tanti paesi africani il cui sistema sanitario è fragile, ed è dunque elevato il rischio di diffusione ed esportazione del virus. Non si tratta di creare allarmismo, ma la situazione non va assolutamente sottovalutata e va affrontata in anticipo, con un maggiore presidio dei nostri mari ed anche, se necessario, con una temporanea chiusura dei nostri porti, al fine di garantire l’incolumità dei siciliani e degli italiani tutti. Temo, inoltre, che le nostre strutture sanitarie non siano pronte ed attrezzate per affrontare una situazione così delicata e complessa”.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

Most Popular

Canicattì, anziana subisce scippo

I Carabinieri della Compagnia di Canicattì indagano a seguito dello scippo subito da una donna di 83 anni, nel centro storico, nel quartiere Borgalino,...

“Trattativa”, a difesa di Bagarella

Al processo d’Appello sulla presunta “trattativa” sono iniziate le arringhe difensive. L’avvocato Cianferoni: “Bagarella è da assolvere. E il processo va fermato”. Lo scorso 7...

Sigarette di hashish a Canicattì, denunciato

I Carabinieri della Compagnia di Canicattì hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Agrigento un pregiudicato di 47 anni, sorpreso lungo il Viale della...

Aggredisce la madre, denunciato ad Agrigento

Ad Agrigento un uomo di 30 anni è stato denunciato dai poliziotti della Squadra Volanti per l’ipotesi di reato di maltrattamenti in famiglia. Lui,...

Recent Comments