Home Cronaca I casi in Sicilia e le terapie intensive tra Agrigento e provincia...

I casi in Sicilia e le terapie intensive tra Agrigento e provincia (video)

I casi di contagio da coronavirus in Sicilia. Creati 23 posti di terapia intensiva a pressione negativa ad Agrigento e provincia. I dettagli e le opere in itinere.

I casi di contagiati da coronavirus in Sicilia sono 1.647. Dall’inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 15.634. Sono risultati positivi 1.647 (92 più di lunedì 30 marzo). Attualmente sono ancora contagiate 1.492 persone (84 più di lunedì 30 marzo). Sono ricoverati 575 pazienti di cui 72 in terapia intensiva, e 917 sono in isolamento domiciliare, poi 74 guariti e 81 deceduti. Ecco la divisione degli attuali positivi nelle varie province: Agrigento 91 positivi (0 ricoverati, 2 guariti, 1 deceduto), Caltanissetta 62 positivi (18 ricoverati, 4 guariti, 4 deceduti), Catania 453 positivi (150 ricoverati, 16 guariti, 29 deceduti), Enna 191 positivi (120 ricoverati, 1 guarito, 11 deceduti), Messina 283 positivi (128 ricoverati, 10 guariti, 18 deceduti), Palermo 236 positivi (87 ricoverati, 17 guariti, 9 deceduti), Ragusa 38 positivi (10 ricoverati, 3 guariti, 2 deceduti), Siracusa 66 positivi (36 ricoverati, 21 guariti, 6 deceduti), Trapani 72 positivi (26 ricoverati, 0 guariti, 1 deceduto).

Il direttore dell’Asp di Agrigento, Alessandro Mazzara

Nel frattempo, nell’ambito dello stato d’attuazione degli interventi in emergenza covid 19, l’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento, coordinata dal direttore generale, Alessandro Mazzara, e dal direttore sanitario, Gaetano Mancuso, ha finora concretizzato, nell’arco di poco tempo a disposizione, 23 posti di terapia intensiva (nelle foto), e si tratta di postazioni tutte a pressione negativa “che – sottolinea il direttore Mazzara – Agrigento e la sua provincia non hanno mai avuto”. Dunque, all’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento 12 posti di terapia intensiva nella cosiddetta “Recovery Room”, con isolamento dell’areazione delle stanze degenze covid 19 al terzo piano e con percorso separato, come ribadito anche in occasione del recente incontro in video-conferenza con l’assessore regionale alla Sanità, Ruggero Razza. Inoltre, l’Azienda sanitaria provinciale ha presentato una certificazione della ditta che si occupa degli impianti di climatizzazione garantendo che l’aerazione del reparto è indipendente. E poi, ancora, all’ospedale “Fratelli Parlapiano” di Ribera sono in creazione 10 posti di terapia intensiva al complesso operatorio del primo piano. Il completamento è previsto entro il 4 aprile. Poi all’ospedale “Giovanni Paolo secondo” di Sciacca 10 posti di terapia intensiva nel reparto di Rianimazione. Poi all’ospedale “Barone Lombardo” di Canicattì sono in creazione 6 posti di terapia intensiva nel reparto di Rianimazione entro il 2 aprile. Poi all’ospedale “San Giacomo d’Altopasso” di Licata 6 posti di terapia intensiva nel complesso operatorio. Attenzione: mancano i ventilatori polmonari ma sono attesi a breve termine dalla Protezione civile nazionale per tramite dell’assessorato regionale alla Sanità.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

Most Popular

L’Amministrazione Miccichè sostiene i bambini negli asili nido

L'Amministrazione comunale di Agrigento, presieduta dal sindaco, Franco Miccichè, rende a disposizione delle famiglie, con bambini di età compresa nella fascia 0-3 anni, dei...

La morte di Fathallah sarebbe stata evitabile?

E’ insorto un interrogativo: la morte nell’ospedale di Reggio Calabria del giocatore di basket agrigentino, Haitem Jabeur Fathallah, di 32 anni, preda di un...

Danni ad auto ex presidente consiglio comunale e designato assessore a Canicattì, indagini in corso

A Canicattì i Carabinieri della locale Compagnia indagano per accertare se la rottura di un vetro posteriore dell’automobile di un esponente politico locale, l’ex...

Musumeci: “Il centrodestra perde dove non è unito”

Breve disamina politica, a cavallo del periodo attuale di elezioni Amministrative, del presidente della Regione, Nello Musumeci, che afferma: “In Sicilia credo che il...

Recent Comments