Home Cronaca Alitalia, "stucchevole" la polemica in Sicilia (video)

Alitalia, “stucchevole” la polemica in Sicilia (video)

Il taglio dei voli su Trapani Birgi da parte di Alitalia: il viceministro ai Trasporti, Giancarlo Cancelleri smorza le polemiche. L’intervento.


In Sicilia si è scatenato un putiferio allorchè la compagnia aerea di bandiera, l’Alitalia, ha cancellato i voli su Trapani Birgi, da Milano e da Roma, anche nei casi di biglietti già venduti. Il presidente della Regione, Nello Musumeci, ha ritenuto ciò uno schiaffo, e ha invocato, fiducioso, l’intervento del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Prima che intervenisse Conte è intervenuto, forse perché incaricato dallo stesso Conte, il viceministro siciliano ai trasporti, Giancarlo Cancelleri, che ha definito la polemica insorta sul caso “Trapani” una polemica stucchevole, laddove stucchevole significa fastidiosa, tediosa, che annoia. E perché? “Perché – spiega il leader del Movimento 5 Stelle in Sicilia – non esiste un caso ‘Trapani’. Semmai c’è un caso Alitalia. La compagnia, infatti, ha riattivato solo il 30 per cento dei voli dopo il lockdown, e Birgi è solo uno degli scali che risentono di questo taglio. Alitalia ha ridotto anche i voli su Palermo e Catania. E non sta volando in diversi aeroporti. Mi dispiace che si speculi su una cosa importante come i collegamenti aerei della nostra regione che, come sappiamo, è molto sacrificata in questo senso perché non abbiamo alternative”. Tuttavia, il viceministro Cancelleri ha telefonato ai vertici di Alitalia, e riferisce: “Sì, ho chiamato, e mi hanno spiegato che in questo momento hanno tagliato le tratte meno remunerative. Non si può pretendere che con 10 persone a bordo voli un Boeing di 180 posti. Ma il ‘per sempre’ non esiste. La scelta è operata in questo momento, per il mese di luglio. Se si riuscirà, come si fa in altri Paesi, di riempire interamente l’aereo, i voli ripartiranno. Non è un problema legato a Trapani. Ad esempio, la Puglia ha un solo volo per Roma al giorno per ora”. Poi Giancarlo Cancelleri si proietta in prospettiva, e rilancia il traguardo della “continuità territoriale” della Sicilia, a lui tanto caro. E rammenta: “Dal primo novembre 2020 comincia la continuità territoriale. Trapani e Comiso si spartiranno 50 milioni di euro in tre anni. Inoltre ho presentato un emendamento che riguarda i piccoli aeroporti, per togliere l’addizionale comunale per tutto il 2020: se ne gioverebbero tra gli altri Trapani e Comiso. Questo significa lavorare per il territorio”. Poi il già candidato presidente della Regione spezza una lancia a favore dei polemisti, e rivela: “Ho chiesto al presidente dell’Enac, l’Ente nazionale per l’aviazione civile, di spingere Alitalia ad attivare ancora più voli perché la domanda sta crescendo prima di quando si prevedeva. Alitalia non deve essere timida come non lo devono essere altri vettori che, peraltro, durante il lockdown non si sono visti. E l’unico vettore che ha garantito gli spostamenti in Sicilia è stato Alitalia”. Infine, a coloro che gli ricordano che Alitalia per tanti anni è stata ricapitalizzata con i soldi dei contribuenti italiani, Cancelleri replica: “Già, è vero che ad Alitalia diamo un sacco di soldi pubblici. Questo governo sta cercando di mettere fine a decenni di sperperi di denaro, con una compagnia assolutamente nuova. Vogliamo che diventi una compagnia di bandiera come non è più da tanto tempo”.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

Most Popular

Agrigento, “acqua”, ok dal serbatoio Forche Rupe Atenea

Il sindaco di Agrigento Francesco Miccichè ha revocato con ordinanza n.125 del 24/09/2021, l’ordinanza n.123 del 16/9/2021 avente per oggetto: Segnalazione di acqua destinata...

Cga: ok a ricorso Rino Cirami. Ancora condannato Comune Terme Vigliatore

Nel 2014, il dott. Melchiorre Cirami, magistrato in quiescenza ed ex senatore della Repubblica, già nominato presidente e poi commissario straordinario con funzioni di...

Sentenza “Trattativa”, l’intervento di Cafiero De Raho

Il procuratore nazionale antimafia, Federico Cafiero De Raho, è intervenuto a seguito della sentenza d’Appello emessa a Palermo al processo sulla presunta “trattativa” Stato-mafia,...

Docente no-vax positivo al Covid a Sciacca, otto classi a casa

A Sciacca coinvolge 8 classi dell’istituto comprensivo “Mariano Rossi” l’accertata positività di un docente di Religione, dichiaratamente no-vax, come rivelano i post pubblicati sulla...

Recent Comments