Home Cronaca Emergenza migranti, il "bollettino di guerra" della Prefettura

Emergenza migranti, il “bollettino di guerra” della Prefettura

Ecco il “bollettino di guerra” diramato poco fa dalla prefettura di Agrigento sul fronte della perenne emergenza immigrazione. “In relazione all’ingente numero di migranti sbarcati in questi giorni sull’isola di
Lampedusa la Prefettura di Agrigento, d’intesa con il Dipartimento delle Libertà Civili e
l’Immigrazione del Ministero dell’Interno, continua ad essere impegnata nelle attività di
trasferimento dei migranti al fine di alleggerire le presenze sull’isola.
Nella giornata di ieri 150 migranti sono stati trasferiti, con la nave di linea, a Porto
Empedocle e da lì condotti al Centro di Accoglienza di Pian del Lago di Caltanissetta, mentre
con due motovedette della Guardia di Finanza 66 migranti sono stati trasportati a Pozzallo.
Nella mattinata odierna – scrivono dalla prefettura – sono stati trasferiti, a bordo di motovedette, 80 migranti che,
dopo l’arrivo a Porto Empedocle, saranno accompagnati in strutture di accoglienza di Palermo e
Caltanissetta, mentre per la giornata di domani è previsto il trasferimento di ulteriori 45 migranti
a Caltanissetta.
Si precisa che tutti i trasferimenti riguardano migranti sottoposti al tampone rino –
faringeo con esito negativo. All’esito dei trasferimenti a Lampedusa rimarranno circa 1000 migranti a fronte di
1.400 presenze registratesi nei giorni scorsi. Massimo è l’impegno di tutte le componenti deputate all’accoglienza, (personale dell’Ente gestore, personale sanitario e delle Forze dell’Ordine) e la gestione delle complesse
problematiche sull’isola viene costantemente affrontata di concerto con il Sindaco dell’isola.
Rimane alta anche l’attenzione per le condizioni dell’ordine e della sicurezza pubblica
sull’isola, essendo state impartite disposizioni finalizzate al rafforzamento dei servizi di
vigilanza all’Hotspot, dove non sono state registrate fughe, ma allontanamenti di migranti
rintracciati nell’immediatezza e ricondotti presso il suddetto centro di accoglienza.
E’ previsto l’arrivo sull’isola di personale della Croce Rossa che, su invito del Capo
Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione, fornirà supporto nelle attività di
accoglienza dei migranti.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

Most Popular

Covid, morta la bimba di 11 anni a Palermo. A Ribera record ricoverati non vaccinati. I dati del contagio

A Palermo all'ospedale pediatrico "Di Cristina" è morta la bambina di 11 anni ricoverata da diversi giorni nel reparto di terapia intensiva covid dopo...

Agrigento, associazioni turistiche contestano la spesa della tassa di soggiorno

Numerose associazioni turistiche, Tante Case Tante Idee, Abba, Assoturismo, Assohotel e Confesercenti, intervengono nel merito della spesa della tassa di soggiorno ad Agrigento. E...

Confasi Scuola dissente su recente decreto ministeriale. I dettagli

La Confasi Scuola esprime dissenso nei confronti del decreto del Ministero dell'Istruzione relativo alla formazione obbligatoria che riguarda i docenti su posto comune...

La Fidapa di Agrigento ha celebrato la “Cerimonia delle Candele”

La Fidapa di Agrigento ha celebrato la 40esima Cerimonia delle Candele, che rappresenta il momento più importante e significativo dell’anno sociale, rinnovando...

Recent Comments