Home Attualità Mare vivo con i volontari raccoglie 30 sacchi di rifiuti a Eraclea...

Mare vivo con i volontari raccoglie 30 sacchi di rifiuti a Eraclea Minoa

Fin dalle prime ore del mattino oltre cinquanta volontari tra adulti e bambini si sono dati appuntamento ai margini della pineta di Eraclea Minoa per procedere alla pulizia della spiaggia e del tratto di bosco che si affaccia sul mare. Oltre 30 i sacchi raccolti, e a farla da padrone è la solita plastica, ma anche una grandissima quantità di fazzolettini di carta, bottiglie e lattine. Scoperto dai bambini anche un cumulo di grandissime dimensioni di rifiuti accatastati, composto da cassette di plastica e di legno, vecchie biciclette trasformate in mezzi di traino di vendita ambulante in spiaggia, resti di
pannocchie e di altre cibarie. Il cumulo era la discarica permanente di alcuni venditori ambulanti, ma anche di molti turisti che villeggiano in tenda abusivamente nel bosco, lasciando a fine permanenza cataste di rifiuti. Allertati i vigili urbani di Cattolica Eralea che hanno subito raggiunto il luogo. Sul posto sono giunti anche i carabinieri, il demanio marittimo e la locale Capitaneria di Porto; tutti hanno avviato le procedure di competenza per ripristinare il luogo e procedere a maggiori controlli che possano prevenire la trasformazione di un luogo d’ineguagliabile bellezza in un deposito di rifiuti.
“Ciò che ancora oggi molta gente non ha compreso è che non si può godere di un luogo così bello, di un mare incontaminato e di un incredibile parte di bosco miracolosamente sfuggito all’erosione costiera, per poi abbandonare in ambiente tutto quanto si è consumato in vacanza – dichiara Fabio Galluzzo presidente di Marevivo Sicilia – in anni d’impegno diretto ci dispiace moltissimo vedere che purtroppo ci sia ancora tanto disinteresse e tanta mancanza di rispetto, nonostante gli appelli che giungono da ogni parte del mondo sulla necessità di cambiare i nostri comportamenti e di salvaguardare l’ambiente”. Raccolti oltre 30 sacchi di rifiuti, composti da plastica, carta, vetro, polistirolo e ingombranti vari per un peso stimato di una tonnellata. Anche per questa raccolta le quantità e la tipologia di quanto rinvenuto nel corso della giornata ecologica sarà trasferito nella banca dati dell’App “Clean Swell” di Ocean Conservancy sviluppata in collaborazione con Marevivo Onlus e che permette di catalogare i rifiuti raccolti e integrare la ricerca e la conoscenza per trovare misure di conservazione e di riduzione delle forme di degrado e inquinamento.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

Most Popular

Lampedusa, ad Isola dei conigli 1100 persone al giorno

La Regione Siciliana ha stabilito che nella spiaggia dell'Isola dei conigli, nella Riserva naturale di Lampedusa, gli ingressi saranno solo su prenotazione, con un...

Fratelli d’Italia con il candidato sindaco di Porto Empedocle, Rino Lattuca

Il direttivo provinciale di Fratelli d’Italia di Agrigento, capitanato dal commissario provinciale, Calogero Pisano, ha incontrato il candidato sindaco di Porto Empedocle, Rino Lattuca....

Approvato lo schema del bilancio di previsione 2021 della Provincia di Agrigento

Il Commissario della Provincia di Agrigento, Vincenzo Raffo, ha approvato lo schema del bilancio di previsione 2021 e il Documento Unico di Programmazione della...

Michele Sodano: “Sono stato l’unico siciliano a votare contro l’accorpamento delle Camere di Commercio”

Il deputato nazionale del Gruppo Misto, l’agrigentino Michele Sodano, componente della Commissione Bilancio, annuncia di essere stato l’unico siciliano a non avere firmato, durante...

Recent Comments