Home Cronaca Alta tensione nel carcere minorile di Palermo, agenti aggrediti, cella incendiata

Alta tensione nel carcere minorile di Palermo, agenti aggrediti, cella incendiata

Si è sfiorata la tragedia, questa mattina, nel carcere minorile di Palermo. Donato Capece, segretario generale del SAPPE, il primo e più rappresentativo della Categoria, spiega: “Tutto è successo per le ripetute intemperanze di un detenuto minorenne, che prima ha tentato di incendiare la cella e poi ha aggredito i poliziotti con un bastone. Il minore, dopo l’ora d’aria, si è prima rifiutato di rientrare in cella per poi accedervi per prendere delle sigarette. Non potendo però poi uscire, ha minacciato ed aggredito i poliziotti dopo avere dato fuoco alle suppellettili e determinando con ciò un denso e acro fumo. Il SAPPE ribadisce ancora una volta che l’attuale situazione in cui versa il carcere minorile di Palermo è preoccupante e indispensabile appare un intervento dei competenti uffici dipartimentali atto a ristabilire un clima di serenità scomparso da tempo”.
Capece, che solidarizza con i feriti, evidenzia come nel carcere minorile di Palermo si siano vissuti “momenti di grande tensione e pericolo, gestiti con grande coraggio e professionalità dai poliziotti penitenziari. Poteva essere una tragedia, sventata dal tempestivo intervento dei poliziotti penitenziari di servizio nel Reparto e dal successivo impiego degli altri poliziotti penitenziari in servizio nel carcere. Quanto accaduto nell’Istituto penale per minorenni di Palermo è sintomatico del fatto che le tensioni e le criticità nel sistema dell’esecuzione della pena in Italia sono costanti, ma è evidente che l’Amministrazione della Giustizia Minorile e di Comunità deve trovare serie e urgenti soluzioni alla grave situazione riferita all’organico del Reparto di Polizia Penitenziaria del carcere di Palermo”.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com
- Advertisment -

Most Popular

Lampedusa, 26 sbarchi in 24 ore, record

Altri undici barchini, con circa 300 migranti a bordo, sono stati soccorsi nelle ultime ore a Lampedusa dove nel giro di 24 ore è...

Referendum “ignorato” in Sicilia e ad Agrigento in particolare

L’affluenza alle urne per il referendum in Sicilia alle 12 e’ stata del 6,41. Il dato piu’ basso in Italia, anche perche’ nella regione...

La mansarda trasformata in serra per la marijuana, un arresto a Favara

Una mansarda trasformata in serra per la droga. Poco meno di un centinaio di piante di marijuana – 96 per la precisione – che...

Rischio assembramenti e denunce, chiudono 3 locali della movìda di Agrigento

Assembramenti e mancato rispetto delle norme anti-Covid 19 hanno portato alla chiusuira diversi locali della movida agrigentina. Tre, tra i principali locali notturni della...

Recent Comments