Home Cronaca Omicidio a Palagonia, Cassazione conferma condanna a 30 anni per licatese

Omicidio a Palagonia, Cassazione conferma condanna a 30 anni per licatese

La Cassazione ha reso definitiva la condanna a trent’anni di carcere nei confronti di Luigi Cassaro, 51enne di Licata, accusato di avere ucciso con un revolver, il 23 agosto del 2017, Francesco Calcagno, 58 anni, all’interno della sua casa di campagna di Palagonia, nel Catanese. I giudici ermellini hanno confermato quanto già stabilito dalla Corte d’Assise d’Appello di Catania. La scelta del giudizio abbreviato, chiesto dal difensore Calogero Meli, gli aveva evitato, in considerazione della riduzione di un terzo prevista dal rito alternativo, la condanna all’ergastolo. A tradire Cassaro, fra le altre cose, era stato un video. Il delitto e’ stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza dell’abitazione della vittima.Dalle immagini si vede un uomo che arriva e spara a Calcagno (quest’ultimo non viene ripreso mai dalle telecamere) a pochi metri da un cane che resta impassibile davanti alla scena. All’omicida era caduto anche il berretto che indossava, come si vede nel video e nell’indumento c’e’ una traccia di sudore di Cassaro. Il movente non fu stato mai accertato.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

Most Popular

Agrigento, “mine vaganti” lungo la strada del Centro direzionale

Spazio alle segnalazioni dei cittadini. Bisogna che gli organi preposti intervengano urgentemente nella zona industriale di Agrigento, lungo la strada che costeggia il Centro...

“Xydi” in Cassazione. Confermate tre ordinanze. Una rinviata al Riesame

Dopo il no da parte del Tribunale del Riesame alle scarcerazioni, adesso i difensori di quattro indagati nell’ambito dell’inchiesta antimafia nell’Agrigentino cosiddetta “Xydi” hanno...

Bimba di 8 anni ingerisce cocaina. E’ in ospedale

A Caltanissetta, all’ospedale Sant’Elia, è ricoverata una bambina di 8 anni che ha ingerito cocaina. La bimba due giorni addietro ha accusato strani malesseri,...

Sferrò un pugno da cui sarebbe derivata la morte, condannato per omicidio preterintenzionale

A Termini Imerese, in provincia di Palermo, a conclusione del giudizio abbreviato, il giudice per le udienze preliminari del Tribunale, Claudio Bencivinni, ha condannato...

Recent Comments