Home Attualità Coprifuoco antiassembramenti a San Leone, scattato e rispettato

Coprifuoco antiassembramenti a San Leone, scattato e rispettato

Copri fuoco scattato e soprattutto rispettato ieri sera lungo il viale Falcone-Borsellino di San Leone. E’ infatti entrato in vigore il divieto temporaneo di assembramento nell’area del lungomare, fra la parte finale di viale Viareggio e piazzale Giglia, compresi i giardinetti di via Nettuno. Ma da oggi, con quelle transenne sui marciapiedi – fatte collocare dal sindaco Franco Micciché – si proverà ad evitare la vendita abusiva di merce contraffatta. Un fenomeno – che rientra nel pieno dell’illegalità – che aumenta il rischio di assembramento.
“Non si tratta di una chiusura del lungomare – è tornato a ripetere, per l’ennesima volta, il sindaco – . Sul lungomare si può passeggiare, si può fare sport, si può fare qualunque cosa. Non si possono fare assembramenti. E ci sono dei momenti, fra il lungomare, piazzale Giglia e piazzale Caratozzolo, in cui gli assembramenti sono frequenti, specie all’inizio del lungomare dove, sul marciapiede, stazionano ogni domenica degli ambulanti abusivi venditori di merce contraffatta. Stiamo provando a controllarne la presenza”.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

Most Popular

Diego Lo Bue premia la chef agrigentina, Luisa Crapanzano, per conto dell’Associazione culturale cuochi svizzeri

E il pizzaiolo, Diego Lo Bue, ha voluto premiare Luisa Crapanzano del Maddalusa Beach di Agrigento in nome dell'Associazione culturale cuochi svizzeri. Nella targa...

Paziente positivo al covid si suicida in ospedale

Tragedia a Palermo: un paziente, positivo al covid e ricoverato in terapia sub-intensiva respiratoria, si è suicidato buttandosi dal terzo piano dell’ospedale "Villa Sofia...

Contagi, varianti e open days

Sicilia prima per nuovi contagi in Italia. I ricoveri sono all’11% e si rischia la zona gialla. Riscontrate due nuove varianti. Prorogati gli open...

“Il fuoco al posto delle pallottole”

La Commissione regionale antimafia, presieduta da Claudio Fava, avanza il sospetto che dietro agli incendi si nascondano gli interessi sul fotovoltaico. Legambiente: “E’ una...

Recent Comments