Home Cronaca Blitz antidroga a Ribera (video)

Blitz antidroga a Ribera (video)

I Carabinieri della Tenenza di Ribera sgominano un fiorente mercato di droga a Ribera. Arrestati due tunisini. Obbligo di presentazione per una donna romena.

La banda ha installato degli impianti di video-riprese per evitare brutte sorprese. E invece le sorprese non sono mancate. Sono stati arrestati. I Carabinieri della Tenenza di Ribera hanno ammanettato due uomini, ristretti ai domiciliari, ed imposto ad una donna l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria. Si tratta dei fratelli tunisini Rached e Anis Khalfaoui, di 32 e 34 anni. La donna è una romena, Nicoleta Atomi, 20 anni, anche lei residente a Ribera. I tre, secondo i militari dell’Arma e i magistrati della Procura di Sciacca, avrebbero gestito un fiorente spaccio di eroina, cocaina, marijuana e crack, usando come base d’appoggio la loro abitazione a Ribera. I Carabinieri hanno documentato numerosi episodi di spaccio nei mesi di aprile e maggio scorsi grazie ad una telecamera installata nei pressi dell’abitazione degli indagati. La droga è stata venduta a tossicodipendenti della zona, di età compresa tra i 18 e i 40 anni. Per confermare gli indizi, i Carabinieri hanno spesso controllato diversi assuntori poco dopo l’acquisto dello stupefacente, riscontrandolo in loro possesso. Poi i pedinamenti hanno svelato un luogo isolato dove gli indagati hanno nascosto i proventi dell’attività di spaccio. E sono stati sequestrati 12mila euro in banconote di vario taglio contenute in barattoli sepolti nel terreno. La droga è stata comprata a Palermo e poi trasportata fino a Ribera. I due fratelli tunisini si sarebbero occupati della vendita al dettaglio e dell’occultamento del denaro. La donna romena invece sarebbe stata la sentinella, una vedetta, all’esterno dell’abitazione, per sicurezza. Sono stati interrogati numerosi acquirenti, e hanno dichiarato di essere clienti dei tre spacciatori, confermando così le ipotesi investigative. Spesso i tossicodipendenti non avrebbero avuto denaro per pagare, e dunque avrebbero consegnato ai tre dei telefoni cellulari o altri oggetti come pegno in attesa del saldo del debito… interviste in onda al Vg a Roberto Vergato, tenente colonnello, comandante Compagnia Carabinieri Sciacca, e Fabio Proietti, tenente, comandante Tenenza di Ribera.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

Most Popular

Aeroporto Agrigento, ok dal Consiglio comunale

Il Consiglio comunale di Agrigento, a seguito di quanto proposto dal Comitato promotore dell’Aeroporto Centro Meridionale della Sicilia e dal Cartello Sociale di don...

Sarà eseguita la sentenza che annulla la nomina di Prestipino a Procuratore di Roma, a favore dell’agrigentino Viola

Come è noto, il Consiglio di Stato, con sentenze dello scorso maggio, ha rigettato gli appelli proposti dal CSM e dal dott. Prestipino Giarritta...

Agrigento, rimossa discarica nell’area di via Volpe (galleria foto)

Il vice presidente del Codacons di Agrigento, Giuseppe Di Rosa, annuncia, e documenta in foto, che, dopo la sua segnalazione, è stata rimossa la...

Lampedusa, sbarchi di migranti a raffica e centro d’accoglienza sovraffollato

Ormai non si contano più gli sbarchi di migranti a Lampedusa. Si contano invece 1.192 persone attualmente ospiti del locale Centro d’accoglienza in contrada...

Recent Comments