Home Cronaca Omicidio Lorena Quaranta, all'assassino, Antonio De Pace, contestata anche l'aggravante della premeditazione

Omicidio Lorena Quaranta, all’assassino, Antonio De Pace, contestata anche l’aggravante della premeditazione

Ad Antonio De Pace, il ventottenne che ha ammazzato la sua fidanzata di Favara, la ventisettenne favarese Lorena Quaranta, studentessa universitaria in Medicina e prossima alla laurea, il 31 marzo del 2020, è stata contestata anche l’aggravante della premeditazione. La Procura di Messina ha chiesto il rinvio a giudizio del responsabile. L’udienza preliminare è fissata per il prossimo 2 dicembre. I familiari della giovane vittima favarese sono assistiti dall’avvocato Giuseppe Barba.

Dall’inchiesta sono emerse le chat, inviate ai familiari, in cui De Pace manifestava l’intenzione di trasferire ai nipoti i risparmi depositarti nel conto corrente, segno, secondo l’accusa, che aveva pianificato il delitto ed era certo delle conseguenze che ne sarebbero derivate.

Most Popular

Covid 19, deceduto un anziano licatese. Nella cittadina marinara salgono a cinque i deceduti

L’Asp di Agrigento ha reso noto che un anziano licatese, risultato positivo al Covid 19, è deceduto. La persona in questione aveva delle patologie...

Covid 19, in Sicilia diminuiscono i soggetti in terapia intensiva. Nuovi positivi 1.365 e 39 decessi

Il dato dei ricoveri oggi per Coronavirus negli ospedali siciliani rispetto a ieri vede una flessione complessiva di 39 unità, così come riporta il...

Volley: Nino Di Giacomo candidato a Presidente del Comitato regionale

La Società Seap Dalli Cardillo Pallavolo Aragona annuncia con grande soddisfazione la candidatura del presidente Nino Di Giacomo alla carica di Presidente del Comitato...

Covid 19, a Racalmuto, altri due nuovi casi

L'Asp agrigentina ha comunicato, al sindaco di Racalmuto, Maniglia, due nuovi casi di contagio da COVID-19 e 4 guarigioni. I nuovi casi non risultano...

Recent Comments