Home Cronaca Palma di Montechiaro a lutto, il Covid 19 si è portato via...

Palma di Montechiaro a lutto, il Covid 19 si è portato via il 47enne Giovanni, l’amico di tutti (VIDEO)

Era l’amico di tutti. Una persona dall’animo buono. Uno con cui difficilmente non si poteva andare d’accordo. Il Covid 19 non guarda in faccia nessuno e, la scorsa notte, se lo è portato via ad appena 47 anni. Palma di Montechiaro oggi è a lutto per la scomparsa di Giovanni Di Liberto. Ex chef, la vita non è stata clemente con quest’uomo che era stato trapiantato di rene ed aveva avuto anche qualche problema di cuore. Ma lui era stato sempre più forte di tutte le avversità. Il sorriso non lo aveva mai perso. L’otto novembre scorso, Giovanni Di Liberto, ha cominciato ad accusare i sintomi del maledetto virus: febbre alta, tosse secca e poi quella fame d’aria. Trasportato all’ospedale di Licata, qui i sanitari ne hanno disposto il trasferimento al “San Giovanni di Dio” di Agrigento. Gli amici, praticamente l’intera comunità palmese, visto che Giovanni era l’amico di tutti, giornalmente, sulla sua bacheca Facebook, lo incoraggiava a non mollare. Lui è stato forte, malgrado un fisico toccato nel profondo, ha lottato, ma la scorsa notte si è spento. Giovanni, evidentemente si era stancato di sfidare ancora il destino, il Covid 19 lo ha debilitato ulteriormente. La notizia della sua scomparsa è arrivata all’alba nella cittadina del Gattopardo. Un brutto risveglio per una comunità toccata già dalla perdita di altre due persone, una delle quali già nella prima ondata. A Palma di Montechiaro, ci sono oltre 120 persone malate, qualcuno è guarito anche, ma il virus sta circolando parecchio. Il sindaco, Stefano Castellino, giornalmente lancia messaggi ai suoi concittadini invitandoli ad uscire soltanto per lo stretto necessario.

“Oggi è una giornata molto triste – dice il primo cittadino – se ne è andato via una persona dall’animo buono, mai una parola fuori posto, era l’amico di tutti. Non c’è cittadino palmese che con Giovanni Di Liberto non ha stretto amicizia. Aveva sofferto parecchio nella sua vita, ma il sorriso non lo aveva mai perso”.

Most Popular

Cartello centrodestra e candidatura Montaperto a Favara: “No a Italia Viva”

“Siamo sempre stati e rimaniamo alternativi al centro sinistra e, pertanto, la coalizione a supporto della candidatura a sindaco di Totó Montaperto si dissocia...

Proficuo incontro tra Monella e Scavone

La coordinatrice regionale del dipartimento politiche sociali e tutela dei minori Lega Salvini Premier, Rita Monella, ha incontrato l’assessore regionale alla Famiglia e alle...

Savarino: “A breve i pagamenti bonus covid ai dipendenti Seus”

La deputata regionale del movimento “Diventerà Bellissima”, Giusi Savarino, annuncia che, grazie al governo Musumeci, sarà a breve pagato il bonus covid per i...

Agrigento, altri tre licenziamenti Tua confermati dalla Corte d’Appello di Palermo

La Sais Trasporti annuncia che la Corte d’Appello di Palermo, Sezione Lavoro, ha ribaltato altre tre sentenze con le quali il Tribunale del Lavoro...

Recent Comments