Home Attualità Il maltempo mette alle corde la provincia di Agrigento

Il maltempo mette alle corde la provincia di Agrigento

Il maltempo ha messo alle corde la provincia agrigentina. Ha provocato alberi sradicati dal forte vento che ha causato anche dei  crolli. Allagamenti e disagi in diverse zone. Ad Aragona scoperchiato il tetto di un’abitazione, e alcuni pezzi di lamiera sono crollati in strada, e altri finiti sui balconi. Per fortuna non si registrano feriti.

Per il distacco di detriti e calcinacci da tetti e cornicioni danneggiate alcune auto. Divelto un palo dell’illuminazione pubblica, mentre in alcune strade di Aragona, soprattutto in periferia, sono caduti alberi e rami. Diversi gli interventi di Vigili del fuoco, carabinieri e polizia Municipale.

A Favara la pioggia ha allagato diverse strade cittadine, ed un “fiume” d’acqua ha trascinato via anche i cumuli di rifiuti ammassati davanti le abitazioni, e in alcune aree. I sacchetti sono stati sparpagliati e finiti un po’ ovunque. Ricordiamo che a Favara i netturbini hanno scioperato per oltre dieci giorni.

Most Popular

Il Consorzio Universitario di Agrigento ospita Aldo Cazzullo

Nell’ambito delle iniziative culturali promosse dal Consorzio universitario di Agrigento, lunedì prossimo, 21 giugno, alle ore 10:30, nell’auditorium “Rosario Livatino”, il Consorzio, in collaborazione...

Truffa on line a danno della parrocchia di Calamonaci, denunciato

I Carabinieri della stazione di Calamonaci, in provincia di Agrigento, dopo avere ricevuto la querela da parte di un giovane di 20 anni attivo...

Sport, nuoto. Iniziano i corsi di nuoto dell’istruttore Interlici. Intervista al Vg

La pandemia covid ha bloccato per diversi mesi il nuoto. Finalmente, però, si riparte. Oggi al Videogiornale di Teleacras in onda un'intervista all'istruttore Interlici.

La pandemia covid nella provincia agrigentina, i dati in dettaglio

La pandemia coronavirus nell’Agrigentino e i dati in dettaglio diffusi dall’Azienda sanitaria provinciale. Sono 24 i nuovi positivi. I guariti sono 23. Nessuna vittima....

Recent Comments