Home Cronaca Provoca il parapiglia al Pronto soccorso dell'ospedale di Agrigento per ben due...

Provoca il parapiglia al Pronto soccorso dell’ospedale di Agrigento per ben due volte nel giro di poche ore: arrestato

Non contento una prima volta, quando tutto sommato gli era finita bene, con una denuncia, un quarantenne agrigentino, evidentemente, voleva, a tutti i costi farsi arrestare. Se questo era l’obiettivo, la missione è stata compiuta. Il tutto nel giro di poche ore. Si è reso responsabile del parapiglia scoppiato al pronto soccorso dell’ospedale di Agrigento.

Nella notte tra sabato e domenica, una volta denunciato, ha lasciato la caserma “Anghelone” della polizia di Stato, dirigendosi nuovamente al pronto soccorso, del “San Giovanni di Dio”.  Qui ha trovato una, delle due guardie giurate, rimasta ferita dopo l’aggressione della notte, che stava svolgendo una visita di controllo. E si sarebbe scagliato nuovamente contro lo stesso, procurandogli dei traumi sparsi.

Gli agernti della Volanti, accorsi ancora una volta al presidio sanitario di contrada “Consolida”, lo hanno bloccato e, questa volta, arrestato. Avrebbe reagito anche contro gli agenti prima di finire ammanettato. L’uomo è stato portato nella camera di sicurezza della Questura, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

Most Popular

Il caso “Acqua a Fontanelle”, l’intervento del comitato “Fontanelle Insieme”

Ad Agrigento l’acqua erogata dal serbatoio di Fontanelle non è risultata conforme ai parametri di potabilità, e ne è stata sospesa l’erogazione. Poi, il...

“Trattativa”, l’intervento dell’avvocato Milio per Mario Mori

In occasione dell’ultima udienza dibattimentale al processo d’Appello sulla presunta “trattativa” Stato – mafia, che si svolge a Palermo, è intervenuto l’avvocato Basilio Milio,...

Blitz di Legambiente alla discarica abusiva a Naro

“Liberi dai veleni”. Nel giorno in cui ricorre l’anniversario dell’omicidio del giudice Rosario Livatino, Legambiente Sicilia ed il circolo Legambiente Rabat di Agrigento hanno...

Non sono abusivi gli immobili in zona B nella Valle dei Templi risalenti a prima del 1985

Il Tar Palermo, con recentissime ordinanze cautelari, in accoglimento delle difese degli Avvocati Girolamo Rubino, Vincenzo Airo’ e Rosario De Marco Capizzi, ha sospeso...

Recent Comments