Home Cronaca "Da qua se ne vanno tutti" (video)

“Da qua se ne vanno tutti” (video)

La desertificazione umana affligge soprattutto sud e Sicilia. I paesi più colpiti dall’emigrazione sono quelli in provincia di Agrigento. I dettagli.

E’ una fuga all’estero. E’ una desertificazione umana in Italia, soprattutto al sud e in Sicilia. E’ stato appena pubblicato il report “Italiani nel mondo 2020”, redatto dall’istituto “Migrantes” in collaborazione con l’Aire, ossia Anagrafe italiani residenti all’estero. Ebbene, al primo gennaio 2020, la popolazione residente in Italia, che risulta composta da 60.244.639 persone, ha subito una perdita di quasi 189.000 cittadini. E le destinazioni preferite quali sono? Tra le mete più gettonate vi sono il Nord Europa (tra Germania e Regno Unito in testa), i Paesi Bassi, l’Est Europa ma anche nuovi siti economici, in particolare a sfondo hi-tech, come Kazakistan, Emirati Arabi e Cina. I motivi sono principalmente per lavoro o studio. In Sicilia nel frattempo si assiste impotenti ad una emorragia demografica. La Trinacria è tra le regioni italiane ad avere subito più emigrazione. Sono complessivamente 800mila i siciliani trasferiti all’estero, 35mila dei quali solo negli ultimi tre anni. E nel 2019 sono stati 12.087 gli scappati fuori dai confini italiani. In pratica, un nativo siciliano su sei risiede all’estero. Tra i paesi più colpiti dalla “polverizzazione sociale” vi sono quelli in provincia di Agrigento. Infatti, per quanto riguarda l’incidenza dell’emigrazione, ovvero la percentuale dei trasferiti all’estero rispetto ai residenti, le città più svuotate sono Palma di Montechiaro con una incidenza del 53,1%, poi Licata con il 47,1%, e poi Favara con il 33%. E poi, ancora in provincia di Agrigento, vi sono paesi dove il numero dei fuggiti all’estero è maggiore rispetto al numero dei residenti. A San Angelo Muxaro i residenti sono 1.241, e gli scappati sono più del doppio, 2.552. In provincia di Caltanissetta, ad Acquaviva Platani, sono rimasti solo 918 abitanti dopo l’emigrazione di 2.467 residenti. Fra i capoluoghi di provincia, Palermo è quello che cede più emigrati nei Paesi esteri 34.272, innanzi a Catania 22.221, e a Messina con 13.290. La colonna sonora di quanto accade, in Sicilia più che altrove, potrebbe essere la canzone di Caparezza “Goodbye Malinconia”…da qua se ne vanno tutti…

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

Most Popular

Martello: “Ridurre il costo dei biglietti dell’aliscafo”

Bisogna ridurre il costo dei biglietti dell’aliscafo diretto a Lampedusa e Linosa per incentivare il turismo: in proposito il sindaco, Totò Martello, si è...

“Tante case tante idee” rilancia l’allarme crisi idrica ad Agrigento

L’associazione “Tante case tante idee” di Agrigento, presieduta da Domenico Vecchio, dopo un precedente intervento alcuni giorni addietro, adesso ha rilanciato l’allarme per la...

“Diffamazione”, assolto il deputato regionale Sergio Tancredi

La Corte d’Appello ha assolto il deputato regionale, Sergio Tancredi, imputato di diffamazione a danno dell’ex collega Antonio Venturino, già vice presidente dell’Assemblea Regionale...

Denise: ex pm Angioni indagata per false dichiarazioni

L'ex pubblico ministero di Marsala, Maria Angioni, tra le prime che indagò sulla scomparsa, l’1 settembre del 2004, a Mazara del Vallo, ...

Recent Comments