Home Cronaca Inchiesta "Tangenti Nicastri", arrestato un funzionario regionale

Inchiesta “Tangenti Nicastri”, arrestato un funzionario regionale

Sviluppi nell’ambito dell’inchiesta sulle presunte tangenti pagate da Vito Nicastri, il cosiddetto “Re dell’eolico”. Gli agenti della Direzione investigativa antimafia di Trapani hanno arrestato ai domiciliari Marcello Asciutto, 58 anni, funzionario regionale in servizio a Palermo all’assessorato all’Energia. L’inchiesta è coordinata dal procuratore aggiunto Paolo Guido e dal sostituto Gianluca De Leo. L’ipotesi di reato è che Asciutto abbia intascato una tangente da 30mila euro per agevolare le pratiche di Nicastri, già condannato a 9 anni per concorso esterno in associazione mafiosa e che ha patteggiato 2 anni e 10 mesi nel processo frutto dell’inchiesta che oggi ha provocato il nuovo arresto di Asciutto.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

Most Popular

Covid, sono 414 i nuovi casi di positività in Sicilia

Sono 414 i nuovi casi di Covid19 registrati nelle ultime 24 ore in Sicilia, a fronte di 17.969 tamponi processati. L'incidenza cala al 2,3%...

Aica, Fiorella Scalia direttore generale

Fiorella Scalia, ingegnere civile e componente del consiglio d'amministrazione dell'Aica, l’Associazione idrica dei Comuni agrigentini, ha assunto temporaneamente l’incarico di direttore generale, in attesa...

La pandemia covid nell’Agrigentino e i dati in dettaglio

La pandemia coronavirus nella provincia agrigentina e i dati in dettaglio diffusi dall’Azienda sanitaria provinciale. Sono 54 i nuovi positivi. Un morto, a Ribera....

Rdc e Pdc: la situazione in provincia di Agrigento. L’analisi della Uil agrigentina. Oggi, servizio al Vg delle 14:05

RdC e PdC a 1,36 milioni di famiglie in Italia. Ma qual è la situazione ad Agrigento? Le analisi del Segretario Generale della Uil di...

Recent Comments