Home Cronaca Incendio "Bar Nobel", indagini in corso

Incendio “Bar Nobel”, indagini in corso

Indagini in corso da parte della Procura e delle forze dell’ordine alla ricerca della causa che ha incendiato e distrutto l’esterno del Caffè Nobel ad Agrigento.

Alcuni residenti raccontano che il primo intervento dei Vigili del fuoco risale all’una e mezza circa, e poi dopo pochi minuti altri mezzi partiti dal Comando provinciale di Villaseta sono giunti sul posto dove nottetempo si è scatenato un inferno di fiamme. Gli esterni del Bar Caffetteria Nobel, al Viale della Vittoria di Agrigento, sono stati investiti dalle fiammate e devastati, come se fuori dal locale vi fosse stata una esplosione. Mastelli della differenziata, vasi di piante e fiori, sono stati letteralmente scaraventati, come se siano stati travolti da un’onda d’urto. Al momento sono ignote le cause che hanno sprigionato l’incendio, così violento tanto da arrostire un tronco d’albero, annerire un’ampia parte di una parete di tufo che sovrasta il Caffè Nobel. Il bar durante il periodo natalizio è stato circondato tra il gazebo e i tavolini fuori da tante luminarie, davvero tante, fitte e molto luminose, da non sfuggire all’attenzione. Ipotesi: forse un corto circuito ha provocato il rogo che ha finanche bruciato un ciclomotore, e ha danneggiato un altro ciclomotore e un’automobile poco distanti dal luogo dove i Vigili del fuoco hanno lavorato quasi tre ore per recuperare in sicurezza la zona che poi è stata transennata. Altra ipotesi che esclude la prima e che, ovviamente, a fronte di episodi del genere, non è mai esclusa, ovvero la dolosità di quanto accaduto, una mano ignota che, approfittando della notte tarda, ha appiccato il fuoco tra le luminarie e gli arredi, in plastica o in legno, facili conduttori delle fiamme che poi hanno avvolto l’intera struttura annientandola. Sarà l’inchiesta avviata dalla Procura della Repubblica di Agrigento a tentare di svelare l’origine dell’incendio, raccogliendo le prime relazioni dei Vigili del fuoco e delle forze dell’ordine. Nel frattempo l’assessore comunale al Commercio, Francesco Picarella, ha espresso solidarietà ai titolari del bar a nome dell’amministrazione comunale. Confcommercio e Fipe, la Federazione pubblici esercizi, intervengono tramite i coordinatori, Alfonso Valenza e Gabriella Cucchiara, che affermano: “Siamo molto addolorati per quanto accaduto e ci teniamo ad esprimere solidarietà e vicinanza ai gestori ed a tutto lo staff del locale. Nonostante non si tratti di nostri associati ci rendiamo disponibili per eventuali iniziative di sostegno, con l’augurio che il Bar Nobel possa riaprire il prima possibile” – concludono. I danni stimati ammontano a circa 50mila euro.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

Most Popular

Incendio in abitazione, morto un uomo di 51 anni

Tragica notte ad Adrano, in provincia di Catania, dove un uomo di 51 anni, Luigi Vivona, è morto vittima di un incendio nella propria...

Porto Empedocle, Salvo Iacono ha presentato la giunta

A Porto Empedocle il candidato sindaco al ballottaggio di domenica e lunedì prossimi, Salvo Iacono, ha presentato gli assessori che lo affiancheranno se eletto....

Di Rosa (Codacons): “La Fondazione teatro Pirandello è debitrice del Comune per 400mila euro”

Il vice presidente provinciale del Codacons di Agrigento, Giuseppe Di Rosa, sostiene, secondo atti in suo possesso, che la Fondazione Teatro Pirandello sia gravata...

Sorpresi e arrestati due ladri di “oro rosso”

In provincia di Siracusa, i Carabinieri della stazione di Priolo-Gargallo hanno arrestato padre e figlio, due priolesi di 49 e 30 anni, per furto...

Recent Comments