Home Politica Ok all'esercizio provvisorio

Ok all’esercizio provvisorio

L’Assemblea Regionale approva l’esercizio provvisorio del bilancio fino al prossimo 28 febbraio. Critiche dalle opposizioni.

Ok dell’Assemblea regionale siciliana al disegno di legge che autorizza l’esercizio provvisorio del bilancio della Regione fino al prossimo 28 febbraio. Sala d’Ercole ha approvato il testo composto da 10 articoli con 39 voti favorevoli, 14 astenuti e 6 contrari. Si sblocca, quindi, la spesa regionale di circa 231 milioni di euro. Nel frattempo, entro il 28 febbraio bisognerà approvare il Bilancio di previsione e la Finanziaria per il 2021. Si tratta della prima applicazione dell’intesa finanziaria conclusa con lo Stato lo scorso 14 gennaio per rateizzare il disavanzo in 10 anni. L’esercizio provvisorio approvato sostiene le spese di funzionamento della Regione, finanzia in dodicesimi la spesa degli enti pubblici regionali, i contributi per la gestione di parchi e riserve naturali, e consente il pagamento della quarta trimestralità relativa alle spese di funzionamento degli enti locali siciliani oltre a riattivare una serie di servizi essenziali come i contributi ai portatori di disabilità e per le modalità di contrasto al Covid 19. Interventi sono previsti anche a favore di teatri, musei e altre attività culturali oltre alle attività sportive e turistiche. Istituito anche il Collegio dei revisori dei conti della Regione, organo di controllo contabile sulla spesa regionale nel cui ambito occorre, in base all’accordo con Roma sul disavanzo, inserire misure di contenimento e razionalizzazione della spesa corrente regionale, in parte già avviate dal Governo regionale nell’ultimo triennio. Critiche sono le opposizioni. I deputati del Movimento 5 Stelle affermano: “Dentro all’esercizio provvisorio non c’è praticamente nulla. E’ il quarto in tre anni, e, tra l’altro, è reso possibile solo grazie alla spalmatura del disavanzo in 10 anni concessa da Roma. Questo governo continua a confermarsi completamente deficitario ed inaffidabile su tutti i fronti. Anche per questo chiediamo che si insedi al più presto una commissione speciale che vigili sul rispetto degli impegni presi con Roma, cosa di cui non ci fidiamo per nulla. Noi, di certo, non faremo mancare il nostro controllo e il nostro sprone”. E il capogruppo del Partito Democratico, Giuseppe Lupo, rilancia: “Il governo nazionale ha salvato la Regione siciliana dal fallimento. Adesso Musumeci non ha più alibi per non presentare un Bilancio di previsione che serva a contrastare gli effetti economici negativi della pandemia. Abbiamo votato contro l’esercizio provvisorio perché lo riteniamo insufficiente ad affrontare l’emergenza economica che investirà la regione nei prossimi mesi”.

Angelo Ruoppolohttp://www.teleacras.com
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune : Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. I suoi servizi sono, quotidianamente, pubblicati e tradotti da siti anche non italiani, utilizzando i video youtube, con milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo[at]virgilio.it

Most Popular

Agrigento, “Diventerà bellissima” si confronta sul Pudm

Ad Agrigento, Gianni Tuttolomondo, Claudia Alongi e Roberta Zicari, di “Diventerà bellissima”, hanno incontrato i tecnici del Comune nel merito del Pudm, il Piano...

Rissa in chiesa dopo il battesimo, 12 denunciati

A San Cipirello, in provincia di Palermo, nella chiesa madre Maria Santissima Immacolata, diverse persone si sono picchiate non appena è terminata la celebrazione...

Mani di Cosa nostra su scommesse online, 336 indagati

Maxi operazione della Guardia di Finanza di Catania contro l'infiltrazione di Cosa nostra nelle scommesse illegali online. I militari, con il supporto dello Scico...

“Covid”, contagi, vaccini e disabili

In su la curva dei contagi in Sicilia. L’andamento della campagna vaccinale avviata anche a favore dei disabili gravissimi. Torna a salire in Sicilia...

Recent Comments