Home Attualità Palma di Montechiaro: per i buoni spesa, il sindaco invita gli esercenti...

Palma di Montechiaro: per i buoni spesa, il sindaco invita gli esercenti interessati a compilare l’apposito modello

Vista la situazione di grave disagio economico a seguito dell’emergenza epidemiologica Covid-19 e vista l’ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile regionale,  l’Amministrazione comunale di Palma di Montechiaro, intende attuare la linea d’intervento con i “Buoni spesa, erogati direttamente dal comune” per l’acquisto di beni di prima necessità e secondo quanto stabilito dalla Regione Siciliana.

“Pertanto – dicono il sindaco, Stefano Castellino e l’assessore alla Solidarietà sociale, Salvatore Lauricella – visto il regolamento per l’assistenza economica, approvato dal Consiglio Comunale, si invitano gli esercenti di attività del settore alimentare e di generi di prima necessità operanti in ambito comunale a volere manifestare l’interesse ad aderire alla linea d’intervento prevista dal “Piano di contrasto allo svantaggio economico” e ai provvedimenti della Regione Siciliana, per l’accettazione di buoni spesa valevoli per l’acquisto di beni alimentari e beni non alimentari di prima necessità che saranno assegnati dal Comune a cittadini/nuclei familiari in situazione di indigenza, per fronteggiare il grave disagio economico a seguito dell’emergenza epidemiologica COVID-19. I buoni spesa legittimeranno il loro intestatario all’acquisto, presso gli esercizi che aderiscono all’iniziativa, di beni alimentari (pane, pasta, carne, pesce, frutta, verdura, ecc…), di beni alimentari di prima necessità destinati all’infanzia (latte, omogeneizzati, pannolini, ecc…) e di beni non alimentari di prima necessità (sapone, dentifricio, carta igienica, shampoo, detersivo per piatti e pavimenti). Il buono spesa non dà diritto all’acquisto di bevande alcoliche, alta pasticceria e di tutti gli altri prodotti non destinati agli usi sopra indicati(es. prodotti di bellezza, elettrodomestici, telefoni cellullari, ecc…). I buoni spesa verranno accreditati ai beneficiari sulla propria tessera sanitaria e verranno decurtati mediante l’utilizzo un portale su cui gli esercizi commerciali dovranno caricare i pagamenti per le merci acquistate. Gli esercizi verranno informati dall’Amministrazione comunale circa le modalità di accesso alle applicazioni. Ciascuna ditta interessata dovrà esprimere apposita manifestazione di disponibilità all’iniziativa. A tal fine dovrà essere utilizzato il Modello predisposto e dovrà essere inviato tramite PEC al seguente indirizzo:
protocollo@comune.palmadimontechiaro.legalmail.it, entro le ore 14 di mercoledì 27 gennaio prossimo”.

Most Popular

Scavi archeologici clandestini ad Eraclea Minoa. Indagini in corso

Un dipendente del Museo archeologico di Eraclea Minoa, in provincia di Agrigento, ha scoperto almeno un centinaio di scavi clandestini, con buche profonde dai...

Un malore stronca un cestista originario di Agrigento

Lutto improvviso per il basket siciliano: è morto Haitem Jabeur Fathallah, 32 anni, originario di Agrigento, giocatore della Fortitudo Messina, stroncato da un malore...

Mafia, l’avvocato Porcello, altre dichiarazioni

L’inchiesta antimafia “Xydi” e l’avvocatessa di Canicattì Angela Porcello: altre dichiarazioni rese alla Procura antimafia di Palermo. L’avvocato Angela Porcello, di Canicattì, arrestata il 2...

Incendio in abitazione, morto un uomo di 51 anni

Tragica notte ad Adrano, in provincia di Catania, dove un uomo di 51 anni, Luigi Vivona, è morto vittima di un incendio nella propria...

Recent Comments