Home Attualità Agrigento, è già primavera. Sbocciati i mandorli anche al Giardino dell'Orto Botanico

Agrigento, è già primavera. Sbocciati i mandorli anche al Giardino dell’Orto Botanico

Anche quest’anno già ad Agrigento si può notare, in particolare al Giardino Botanico del Libero Consorzio di Agrigento, la fioritura dei mandorli fenomeno determinato dal clima mite nella città.
A proposito ricordiamo il mito, scritto da Omero, racconta della fioritura del mandorlo. Essa sarebbe collegata alla storia d’amore di Acamante e Fillide. Il primo andò a combattere la guerra di Troia al fianco degli Achei. Durante i dieci anni di guerra, Fillide non smise di aspettare il proprio amato ma, una volta conquistata la città di Troia e terminata la guerra, i greci cominciarono a tornare a casa. Tra i superstiti che fecero ritorno non ci fu Acamante e Fillide cominciò a pensare che fosse morto in guerra. Dunque, non vedendolo più tornare, la principessa morì disperata perché rimasta senza il suo amato.
La dea Atena, toccata dalla morte di Fillide, decise di farla diventare un albero di mandorlo. Acamante, però, tardò a ritornare per un blocco alla nave e, quando venne a sapere della morte della sua amata e del fatto che era un mandorlo, andò verso l’albero e l’abbracciò. Così, il mandorlo fiorì, come se volesse stringerlo a sé.

Most Popular

Agrigento, “mine vaganti” lungo la strada del Centro direzionale

Spazio alle segnalazioni dei cittadini. Bisogna che gli organi preposti intervengano urgentemente nella zona industriale di Agrigento, lungo la strada che costeggia il Centro...

“Xydi” in Cassazione. Confermate tre ordinanze. Una rinviata al Riesame

Dopo il no da parte del Tribunale del Riesame alle scarcerazioni, adesso i difensori di quattro indagati nell’ambito dell’inchiesta antimafia nell’Agrigentino cosiddetta “Xydi” hanno...

Bimba di 8 anni ingerisce cocaina. E’ in ospedale

A Caltanissetta, all’ospedale Sant’Elia, è ricoverata una bambina di 8 anni che ha ingerito cocaina. La bimba due giorni addietro ha accusato strani malesseri,...

Sferrò un pugno da cui sarebbe derivata la morte, condannato per omicidio preterintenzionale

A Termini Imerese, in provincia di Palermo, a conclusione del giudizio abbreviato, il giudice per le udienze preliminari del Tribunale, Claudio Bencivinni, ha condannato...

Recent Comments