Home Attualità Costruzioni, il funerale di un intero comparto: in 10 anni persi 4300...

Costruzioni, il funerale di un intero comparto: in 10 anni persi 4300 posti di lavoro in provincia di Agrigento

Quattromila e trecento lavoratori in meno, 707 imprese cessate, oltre tre milioni di ore lavorate in meno e circa 23 milioni di euro di massa salari andati in fumo.
Sono questi i dati della Cassa Edile di Agrigento rispetto alla situazione del comparto delle Costruzioni tra il 2010 e il 2020.
“Una fotografia impietosa della morte di un intero settore – spiega il presidente dell’Ance, Associazione nazionale costruttori di Agrigento, Carmelo Salamone – che in questi 10 anni ha visto diminuire del 53% il numero delle aziende del settore, del 60% il numero degli operai impegnati e del 71% le ore lavorate, cui si aggiunge un abbattimento del 62% della massa salari. Per questo, nel silenzio delle istituzioni – continua Salamone – diamo il triste annuncio della morte del settore. Più che un decesso naturale, un vero e proprio omicidio. Le armi usate per commettere il delitto sono scelte politiche irrazionali adottate senza alcun
confronto con la categoria”.
Tra queste, dicono dall’associazione, una “ossessiva, e probabilmente dolosa, disattenzione ai tempi procedurali per l’approvazione dei progetti, che sono in media di 15 anni, a fronte di un continuo e ossessivo intervento sulle procedure di aggiudicazione che oggi, sacrificando la trasparenza, si sono ridotti all’osso.
“Dinnanzi a questi comportamenti – continua Salamone – non si può che avere una certezza: si sbaglia con la contezza di sbagliare. Non accettiamo – conclude il presidente Salamone– che si ritenga questa crisi un effetto ‘collaterale’, un male condiviso con altri settori: nei giorni in cui si è capaci di festeggiare l’arrivo di centinaia di commissari
per grandi opere che avranno ricadute marginali sul tessuto produttivo delle piccole e medie aziende, noi ribadiamo che la linea fin qui seguita dalla politica e dalla burocrazia non potrà che portare ad una desertificazione produttiva irreversibile”.

Most Popular

Comune Agrigento, Spataro rilancia il confronto “verità” in Aula

Il consigliere comunale del movimento "Onda" di Agrigento, Pasquale Spataro, interviene ancora nel merito del recente scontro nella maggioranza di centrodestra tra Forza Italia...

A Cammarata domenica il “Casalicchio Music Brunch”

Per sfuggire al caldo e festeggiare l’inizio dell’estate, l’Agriturismo Casalicchio, in contrada Casalicchio, a Cammarata, ha organizzato un fine settimana di musica a bordo...

“Montante”, botta e risposta tra Fava e Musumeci

Dalle dichiarazioni appena rese al processo d’Appello sul cosiddetto “Sistema Montante” da Antonello Montante sono emerse frequentazioni tra lui e il presidente Musumeci assidue...

Al Kaos lunedì prossimo 28 giugno “Caddi come una lucciola”

Lunedì prossimo, 28 giugno, in occasione dei 154 anni dalla nascita di Luigi Pirandello, ad Agrigento, al Kaos, nei pressi della casa natale dello...

Recent Comments