Home Cronaca Mazara, donna disabile uccisa a botte, rinviato a giudizio il marito

Mazara, donna disabile uccisa a botte, rinviato a giudizio il marito

Il Tribunale di Marsala ha rinviato a giudizio Vincenzo Frasillo, 54 anni, imputato di omicidio perché avrebbe ucciso, picchiandola selvaggiamente per tre giorni di seguito, la moglie Rosalia Garofalo, di 52 anni, parzialmente disabile. Quanto accaduto risale esattamente ad un anno addietro, a Mazara. Rosalia Garofalo da un paio d’anni si muoveva e parlava a fatica dopo un’ischemia. Fu picchiata senza pietà per tre giorni dall’uomo con il quale era sposata da 30 anni. La donna fu trovata morta a casa, sul letto matrimoniale, con evidenti segni di percosse su tutto il corpo. A lanciare l’allarme, ma quando ormai era troppo tardi, fu proprio il marito.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

Most Popular

Denise: l’appello della mamma e del legale: ‘Cautela nel diffondere notizie’

Invitiamo tutti - giornalisti, magistrati o avvocati - alla massima cautela nel momento in cui si diffondono notizie che possono essere infondate o contenenti...

Covid: in Sicilia 163 nuovi positivi, 7 i morti

Sono 163 i nuovi positivi al Covid19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore, su 9.911 tamponi processati, con una incidenza che sfiora l'1,7%....

Crisi idrica a Palma di Montechiaro, il sindaco, Castellino chiede una seduta straordinaria in diretta streaming per rendere partecipe la cittadinanza

Il sindaco di Palma di Montechiaro, Stefano Castellino, con nota prot 18567 del 14.6.2021inviata al Presidente del Consiglio comunale, Domenico Scicolone, ai sensi e...

Palermo, voleva soldi taglio capelli e colpisce barbiere con spranga

I carabinieri del nucleo radiomobile di Palermo hanno arrestato, in flagranza di reato, un 32enne cittadino del Bangladesh accusato di estorsione aggravata. L'uomo è...

Recent Comments