Home Cronaca Vaccaro per Caramanno

Vaccaro per Caramanno

Giovanni Vaccaro interviene nel merito del mancato rinnovo a Giuseppe Caramanno dell’incarico di Capo Dipartimento emergenza ad Agrigento. I dettagli.

Il medico cardiologo e assessore comunale ad Agrigento, Giovanni Vaccaro, interviene nel merito del mancato rinnovo dell’incarico di Capo Dipartimento cardiovascolare al primario Cardiologia ed Emodinamica all’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento, Giuseppe Caramanno. Giovanni Vaccaro afferma: “Nella duplice veste di assessore alla Sanità del Comune di Agrigento e di medico cardiologo in servizio nell’Unità operativa complessa di Cardiologia dell’ospedale “San Giovanni di Dio”, sento il dovere di esprimere il mio parere su quanto recentemente deciso dai vertici dell’Azienda sanitaria circa l’incarico di responsabile del Dipartimento di emergenza dell’Azienda sanitaria. Leggo con stupore alcuni interventi politici, che sanno più di propaganda elettorale, ma ahimè le elezioni sono finite. Tutto il personale dell’Unità operativa complessa di Cardiologia opera per il bene del paziente e non vorremmo che qualcuno, per interessi politici, strumentalizzasse la vicenda. Del resto, quando siamo stati sotto organico, per diversi anni, facendo anche turni di reperibilità in tre medici, non mi pare che la politica se ne sia preoccupata. Da poco è stato conferito l’incarico di Capo Dipartimento di emergenza al primario della Cardiologia di Enna. Mi sembra superfluo sottolineare che la Cardiologia dell’ospedale di Agrigento ha rappresentato, fin dalla sua nascita, un punto di riferimento per i pazienti della provincia agrigentina e, spesso, anche di altre province. La professionalità e la competenza degli operatoti sanitari medici e paramedici è stata da sempre apprezzata dall’utenza e riconosciuta anche a livello scientifico non solo su scala regionale ma anche nazionale. I risultati ottenuti in termini di efficienza e qualità di prestazioni si sono potuti realizzare grazie allo spirito di sacrificio e di abnegazione di tutta l’equipe ed alla competenza dei Direttori dell’Unità operativa complessa che negli anni si sono succeduti. Senza nulla togliere al collega di Enna, mi preme sottolineare che il dottor Caramanno rappresenta per la Cardiologia un punto di riferimento e di coesione professionale ed organizzativa, in virtù delle sue qualità umane e lavorative. Ritengo che alcune incomprensioni e fraintendimenti con il Commissario dottor Zappia abbiano determinato una situazione sfavorevole, che auspico al più presto possa essere superata. La non riconferma del dottor Caramanno, come Capo Dipartimento di emergenza, ha creato disagio all’interno del reparto, turbandone l’armonia. Conosco personalmente il Commissario, persona sensibile e altamente professionale, motivo per il quale ritengo che il tutto possa essere risolto positivamente. Pertanto mi sembra opportuno che si rinnovi l’incarico al dottor Caramanno il cui contributo professionale è indiscutibile, apprezzato da tutti ed è da collante per la nostra attività lavorativa quotidiana. Ciò darà certamente prestigio al lavoro di coordinamento dell’Unità operativa di Cardiologia. Auspico anche che quanto prima, e me ne farò promotore, ci si possa incontrare col dottor Zappia e discutere serenamente la migliore soluzione per i nostri pazienti, obiettivo primario del nostro lavoro” – conclude Giovanni Vaccaro.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

Most Popular

Cga: ok a ricorso Rino Cirami. Ancora condannato Comune Terme Vigliatore

Nel 2014, il dott. Melchiorre Cirami, magistrato in quiescenza ed ex senatore della Repubblica, già nominato presidente e poi commissario straordinario con funzioni di...

Sentenza “Trattativa”, l’intervento di Cafiero De Raho

Il procuratore nazionale antimafia, Federico Cafiero De Raho, è intervenuto a seguito della sentenza d’Appello emessa a Palermo al processo sulla presunta “trattativa” Stato-mafia,...

Docente no-vax positivo al Covid a Sciacca, otto classi a casa

A Sciacca coinvolge 8 classi dell’istituto comprensivo “Mariano Rossi” l’accertata positività di un docente di Religione, dichiaratamente no-vax, come rivelano i post pubblicati sulla...

Incidente sul lavoro, morto un allevatore di Canicattì

A Messina, in ospedale, è morto Giuseppe Canicattì, 48 anni, di Canicattì, allevatore. Lui è stato ricoverato in coma da quasi due settimane dopo...

Recent Comments