Home Cronaca Zona gialla ma senza anticipo

Zona gialla ma senza anticipo

Ok alla Sicilia zona gialla da lunedì. No di Speranza all’anticipo a domenica 14 febbraio. L’intervento del presidente della Regione, Nello Musumeci

Dunque la Sicilia da lunedì prossimo 15 febbraio sarà zona gialla, e non è stato consentito l’anticipo a domenica 14 giorno di San Valentino. Ecco in estrema sintesi l’esito del pressing esercitato dal presidente della Regione, Nello Musumeci, sul governo nazionale affinchè, oltre la zona gialla, fosse derogata anche la decorrenza dal 15 febbraio, e ciò per consentire una boccata d’ossigeno a ristoranti ed esercizi commerciali in occasione del giorno degli innamorati. E lo stesso Musumeci spiega: “Da lunedì mattina la Sicilia sarà zona gialla. Ho firmato l’ordinanza che recepisce le disposizioni nazionali e, dopo tanti sacrifici, individua un livello regionale di rischio basso: siamo la Regione con l’indice Rt più basso d’Italia. In vista della decisione ho scritto al ministro della Salute per chiedere di anticipare la misura della zona gialla alla domenica, per restituire un po’ di respiro in più ai ristoratori che in queste settimane sono rimasti chiusi. Il ministro mi ha informato di non poter accedere alla nostra richiesta e la legge, purtroppo, consente solo ordinanze regionali che prevedano maggiori chiusure e non il contrario. Da lunedì, tuttavia, si parte e avvieremo subito un confronto con il nuovo governo, anzitutto per dare certezze dei ristori agli operatori economici e per definire i nuovi protocolli sulle aperture delle attività ancora non consentite. Vogliamo riprendere a vivere, ma dobbiamo farlo con prudenza e senza tornare indietro” – conclude il presidente. Nel frattempo, sono 491 i nuovi positivi che si registrano in Sicilia, con 23.091 tamponi processati, e con una incidenza di poco sopra il 2,1%: il tasso è in discesa rispetto al precedente bollettino del ministero della Salute. La regione è dodicesima nel numero di nuovi contagi. Le vittime sono state 21 e portano il totale a 3.804. Il totale degli attualmente positivi è 35.307, con una diminuzione di 1.348 casi. I guariti sono 1.818. Negli ospedali continuano a diminuire i ricoveri che adesso sono 1.224, 12 in meno. Aumentano invece gli accessi in terapia intensiva che sono 169, quattro in più. La distribuzione nelle province vede Palermo con 150 casi, Catania 106, Messina 89, Trapani 29, Siracusa 47, Ragusa 14, Caltanissetta 15, Agrigento 35, Enna 6.

Most Popular

Incendio a Scopello, evacuate 14 villette

Paura e apprensione durante la notte scorsa a Scopello, nel Trapanese, a causa di un violento incendio divampato poco dopo le ore 23....

Agrigento, Cirino e Cacciatore su Centro vaccinale a Porta di Ponte

I consiglieri comunali di Agrigento, Valentina Cirino e Davide Cacciatore, intervengono in replica a quanto denunciato dai consiglieri di Forza Italia, ovvero che il...

Vela, oggi e domani, a San Leone il campionato zonale Laser. Oggi, interviste al Vg

Oggi e domani, 18/19 settembre a San Leone di Agrigento, sì sì svolgera' la settima prova del campionato Zonale Classe Laser. I migliori velisti siciliani...

Nuovo indirizzo di studi al Liceo classico e musicale “Empedocle” di Agrigento

In occasione dell’appena iniziato anno scolastico 2021-2022, il Liceo classico e musicale “Empedocle” di Agrigento, a seguito della presentazione di apposita candidatura, è stato...

Recent Comments