Home Politica Gestione pandemia covid, Spataro replica a Cacciatore ed a Cirino

Gestione pandemia covid, Spataro replica a Cacciatore ed a Cirino

Nel merito della gestione della pandemia covid nella città di Agrigento, il consigliere comunale del movimento “Onda”, Pasquale Spataro, replica a quanto affermato, e pubblicato ieri, dai consiglieri di maggioranza Davide Cacciatore e Valentina Cirino. Spataro afferma: “Mi fa piacere che finalmente due eletti del popolo siano usciti dal letargo istituzionale, dove fino ad oggi hanno vissuto all’ombra del sindaco e della sua amministrazione, schiacciati dai propri referenti politici. Ho avuto certamente il merito di dare un pizzico di notorietà a Cirino e Cacciatore, ancora sconosciuti alla città. Il mio obiettivo non è di essere il capo dell’opposizione. L’unica stella polare che mi guida nell’attività politica e istituzionale è rappresentata dalla gente con cui ho un rapporto franco, intenso e diretto e non ho bisogno di soggetti terzi che mi presentino o sponsorizzino. Sui contenuti non ho nulla da rispondere ai due consiglieri comunali, il mio unico interlocutore è il sindaco, non certo loro, di cui non ricordo un intervento in Aula sulla pandemia quando era il momento di parlarne. Perché i due consiglieri comunali non sono intervenuti durante il dibattito? Si sono limitati a fare una nota stampa solo dopo, semplicemente per provare, maldestramente, a replicare alle mie legittime osservazioni e analisi di natura politica. Mi spieghi il sindaco perché nella seduta del 31 marzo scorso ha difeso, senza mezzi termini, la sua ordinanza, revocata poi il giorno dopo. E’ cambiato qualcosa nel quadro epidemiologico? Sono diminuiti i contagi? O forse è stata presa una decisione approssimativa senza dati scientifici a supporto? Il sindaco si renda conto che la campagna elettorale è finita e non tutti i suoi interlocutori possono essere soddisfatti. Amministrare è tutta un’altra storia” – conclude Spataro.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

Most Popular

Covid, 1.100 nuovi positivi in Sicilia nelle ultime 24 ore

Sono 1.110 i nuovi positivi al Covid19 in Sicilia su 38.058 tamponi processati, con una incidenza del 3% per effetto dell’elevato numero di tamponi....

Vaccini: Gimbe, in Sicilia ricevuto prima dose 7,4%

In Sicilia la percentuale di popolazione che ha ricevuto la prima dose del vaccino è del 7,4% rispetto alla media nazionale dell'8,7%. La popolazione...

Ponte Stretto: Musumeci, governo prenda decisione coraggiosa

"Dire no al Ponte sullo Stretto significa negare alla Sicilia un futuro di sviluppo, ma noi faremo tutto quello che è umanamente possibile per...

Covid, in Sicilia dichiarate zone rosse altri tre comune

Nuova ordinanza del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci. Il Governatore ha dichiarato tre nuove “zone rosse” nell’Isola. Si tratta di Niscemi, in provincia di...

Recent Comments