Home Attualità Covid, in Sicilia la situazione si aggrava: 1.542 nuovi positivi

Covid, in Sicilia la situazione si aggrava: 1.542 nuovi positivi

Sono 1.542 i casi di Covid-19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore, come riporta il bollettino del Ministero della Salute del 14 aprile, a fronte di 11.976 tamponi molecolari processati. Numeri in crescita rispetto a ieri, quando i casi erano stati 1.384 su 11.192 tamponi.

I dati di oggi fanno crescere il tasso di positività, che passa dal 12,4% di ieri al 12,9%.

Tenendo conto anche dei test rapidi, da cui però nel bollettino non emerge nessun positivo, l’incidenza scende al 5,2%. La Sicilia per il terzo giorno di fila è terza, tra le regioni italiane, per numero di contagi giornalieri (dietro solo a Campania e Lombardia).

A spaventare maggiormente, però, è il numero delle vittime del Covid-19 di oggi nell’isola, sono ben 33, più del triplo rispetto a ieri, quando erano state 10. Si registra anche un boom di guariti, che oggi sono 2.048.

Ad avere necessità di cure ospedaliere sono 25 persone in più rispetto a ieri: sono 1.415 attualmente, i positivi al Covid ricoverati in ospedale, di cui 185 in terapia intensiva (9 in più di ieri, con 15 ingressi del giorno).

566 contagi (il 37% di quelli dell’intera regione) si sono registrati nella provincia di Palermo. Segue Catania con ben 343 casi. Poi numeri a tre cifre per Agrigento (128), Messina, che nelle ultime 24 ore ha fatto registrare 127 casi, Siracusa (105) e Trapani (104). Poi 79 casi a Caltanissetta, 58 a Ragusa e 32 infine ad Enna.

Most Popular

“Girgenti Acque”, il caso contatori idrici e chiusini

Tra le ipotesi di reato contestate nell’ambito dell’inchiesta cosiddetta “Waterloo” a carico della società Girgenti Acque, vi sarebbe anche l’installazione di contatori idrici cinesi...

Incostituzionale la detenzione per diffamazione, scarcerato Arnone

La Corte Costituzionale ha accolto il ricorso degli avvocati Daniela Principato e Raimondo Tripodo, ed ordinato al Tribunale dell’Esecuzione di Agrigento la scarcerazione dell’avvocato...

“Trattativa”, iniziate le arringhe difensive

Al processo d’Appello sulla presunta “trattativa” sono iniziate le arringhe difensive. L’avvocato Cianferoni: “Bagarella è da assolvere. E il processo va fermato”. Lo scorso 7...

Tentò di abusare di una collega, condannato medico di Favara

A Palermo la Corte d’Appello ha confermato la sentenza di condanna a 3 anni e 6 mesi di reclusione a carico del medico Carmelo...

Recent Comments