Home Cronaca Contagi, vaccini e zone rosse

Contagi, vaccini e zone rosse

In su la curva dei contagi in Sicilia. A Palermo altro record di ammalati, e si incrementa la campagna vaccinale. Istituite quattro nuove zone rosse.

Sono 1.542 i nuovi positivi al covid in Sicilia su 29.503 tamponi processati, con una incidenza del 5,2%. La Regione è ancora terza per numero di contagi giornalieri per il terzo giorno consecutivo. Le vittime sono state 33, per un totale di 5.101. Il numero degli attuali positivi è di 24.132, con un decremento di 539 casi rispetto al precedente report. I guariti sono 2.048. Negli ospedali i ricoverati sono 1.415, 25 in più, e quelli nelle terapie intensive sono 189, 9 in più. Ecco la distribuzione dei nuovi casi tra le province: Palermo registra un nuovo record con 566 nuovi casi, Catania 343, Messina 127, Siracusa 105, Trapani 104, Ragusa 58, Caltanissetta 79, Agrigento 128, Enna 32. Dunque, la situazione più preoccupante è quella di Palermo: l’ospedale Cervello e quello di Partinico, che accolgono i pazienti covid, sono ormai pieni. Una situazione analoga si registra anche a Termini Imerese. Alcuni pazienti in attesa sono stati dirottati all’ospedale di Petralia Sottana dove possono essere accolti malati a bassa intensità di cura. E per attenuare e risolvere l’emergenza sanitaria a Palermo l’unico strumento sono i vaccini. Così conferma il commissario per l’emergenza covid, Renato Costa, che afferma: “Lavorando come adesso possiamo raggiungere l’obiettivo dei 12.500 vaccini al giorno che ci è stato chiesto dal generale Figliuolo, nonostante la carenza delle dosi e gli incidenti di percorso che ci sono stati con AstraZeneca”. Nel frattempo il presidente della Regione, Nello Musumeci, ha istituito con propria ordinanza quattro nuove zone rosse e ne ha prorogate altre otto. Le zone rosse, in vigore da domani venerdì 16 aprile fino a mercoledì 28 aprile, riguardano: Catenanuova e Cerami, in provincia di Enna, Mussomeli, nel Nisseno, e Sant’Alfio, in provincia di Catania. I provvedimenti, necessari per l’aumento considerevole del numero dei positivi al covid, sono stati richiesti dalle amministrazioni comunali a seguito delle relazioni delle Aziende sanitarie provinciali. Invece le proroghe, da domani fino a giovedì 22 aprile, sono state adottate, su richiesta dei sindaci, per: Caltanissetta, Biancavilla, in provincia di Catania, Centuripe, Pietraperzia e Regalbuto, nell’Ennese, Francavilla di Sicilia, in provincia di Messina, Lampedusa e Linosa, nell’Agrigentino, e Mazzarino, nel Nisseno.

Most Popular

Girgenti Acque, contributi elettorali a Miccichè. La replica: “Tutto documentato”

Tra gli indagati nell’ambito dell’inchiesta “Waterloo” su Girgenti Acque, per contributi elettorali, vi è anche il presidente dell’Assemblea Regionale e coordinatore regionale di Forza...

Aragona, approvati i progetti utili alla collettività (Puc)

L’Amministrazione Comunale di Aragona, presieduta dal Sindaco Giuseppe Pendolino, comunica che con Delibera di Giunta Comunale del 22 giugno scorso sono stati approvati i...

Comitini da oggi è Covid free. Tutta la popolazione è stata vaccinata. Al Vg delle 14:05, l’intervista al sindaco, Nino Contino

Da oggi Comitini è un comune Covid free. Si sono concluse, stamani, con l'inalazione della seconda dose, le operazioni di rendere immuni al virus,...

Conclusa con successo la prima edizione di “Agrigento cooking show” (galleria foto)

Ad Agrigento, ieri sera, nell’atrio del Palazzo Filippini, in via Atenea, si è concluso “Agrigento Cooking show”, il video-contest a cui hanno concorso 12...

Recent Comments