Home Politica L'incognita ponte sullo Stretto

L’incognita ponte sullo Stretto

Conferenza congiunta tra i presidenti delle Regioni Sicilia e Calabria sul ponte lungo lo Stretto di Messina. Il gruppo Salini: “Pronti a costruire già da domani”.

Incombe ancora, e lo da è da anni ma mai come adesso a fronte verosimilmente dell’occasione dei fondi del “Recovery Plan”, la questione del sì o no al ponte o al tunnel lungo lo stretto di Messina, osannato da tanti come parte del “corridoio europeo”, la conclusione dell’asse “Berlino – Palermo”. Tuttavia si tratta ancora di un’incognita. E il presidente della Regione, Nello Musumeci, intervenendo a Catania in conferenza insieme al presidente della Regione Calabria, Nino Spirlì, ha rilanciato l’argomento così: “Dopo numerosi anni sono più le domande che le risposte, e del famoso ponte sullo Stretto neanche l’ombra. Rivolgiamo l’ennesimo appello al nuovo governo nazionale. Il governo Draghi è un governo di emergenza per le situazioni di emergenza. E Calabria e Sicilia rivendicano il diritto di sapere cosa si vuole fare del ponte sullo Stretto. Basta con i rinvii. Ci dicano se le due Regioni, Sicilia e Calabria, sono ancora continente Europeo. Non ci offendiamo. Ma il governo Draghi ci dica che vuole fare del Mezzogiorno, del bacino Afro-Asiatico, e se dobbiamo essere soltanto un contenitore per consumare prodotti che vengono dal Nord. Abbiamo la necessità di cogliere la presenza importante dell’imprenditoria nazionale e internazionale per rilanciare la costruzione del ponte. Siamo stanchi di essere considerati colonia. Vogliamo essere protagonisti del nostro futuro” – ha concluso Musumeci. E quale è la “presenza importante dell’imprenditoria nazionale e internazionale” a cui si è riferito Musumeci? La risposta è l’amministratore delegato del colosso delle costruzioni Webuild, ex Salini Impregilo, Pietro Salini, che, intervenendo alla conferenza a Catania, ha ribadito: “Noi abbiamo fatto mille chilometri di ponte nella nostra storia imprenditoriale, compresi due a campata unica tra i 10 più grandi del mondo. Quello sullo Stretto si può fare. Lo stavamo facendo, ma ci hanno fermati. La differenza tra Paesi che crescono e quelli che annaspano è anche nella capacità di creare le grandi opere, di creare prospettive e di essere attrattivi. La responsabilità sociale è importante. Ricordo che a Catania ho chiesto che fanno i ragazzi qui, e mi è stato risposto ‘niente’. Immaginare dei giovani senza futuro è terribile, che cosa ha fatto per loro la nostra generazione? Per questo mi sento coinvolto in questa operazione. E’ una sfida che insieme come Italiani dobbiamo affrontare e vincere. Dobbiamo spingere per il futuro dei giovani della Sicilia e della Calabria, glielo dobbiamo. La struttura creerebbe 20mila posti di lavoro. Noi siamo pronti a partire, anche domani. Il progetto ha superato un sacco di ostacoli e tutti i passaggi burocratici previsti” – ha concluso Salini.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

Most Popular

In Sicilia positivi tornano a crescere, è prima

Sono 133 i nuovi positivi al Covid19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore su 13.310 tamponi processati, con una incidenza che risale allo...

Agrigento, la Provincia premia i volontari anti-covid

Ad Agrigento, domani, mercoledì 23 giugno, alla Provincia, nella Sala Giglia, alle ore 16, saranno consegnati gli attestati di riconoscimento alle associazioni di Protezione...

Agrigento, Miccichè accoglie le dimissioni di Costanza Scinta. Intervista al Vg

Al Comune di Agrigento, dopo averle congelate, il sindaco, Franco Miccichè, ha adesso accolto e protocollato le dimissioni dell’assessore ai lavori pubblici, Antonino Costanza...

‘Servire Agrigento’: “In città una scultura per Marco Pantani”

Il coordinatore provinciale del movimento “Servire Agrigento”, Raul Passarello, ha proposto al sindaco Miccichè di promuovere un concorso di idee per la realizzazione di...

Recent Comments