Home Cronaca “Montante, sistema tossico e perverso”

“Montante, sistema tossico e perverso”

Affondo del presidente della Commissione nazionale antimafia, Nicola Morra, al processo d’Appello sul “Sistema Montante” in corso a Caltanissetta. L’intervento.

Il 10 maggio del 2019, Graziella Luparello, originaria di Racalmuto, giudice per le udienze preliminari al Tribunale di Caltanissetta, a conclusione del giudizio abbreviato, ha condannato l’ex presidente di ConfIndustria Sicilia, Antonello Montante, a 14 anni di reclusione nell’ambito dell’inchiesta sul cosiddetto “Sistema Montante”. Adesso è in corso, al palazzo di giustizia di Caltanissetta, il processo d’Appello, a carico di Montante e di altri quattro imputati condannati in primo grado perché ritenuti partecipi, più o meno, alle presunte condotte illecite contestate a Montante. Ebbene, in tale occasione è stato presente il presidente della Commissione nazionale antimafia, Nicola Morra, che ha commentato: “Del caso di Antonello Montante si deve dare notizia non soltanto sulle pagine dei quotidiani siciliani, ma a livello nazionale, e se è possibile anche internazionale, perché si deve fare comprendere come un sistema tossico e perverso di relazioni abbia avuto la capacità di trasformare il falso in vero, costruendo una rappresentazione della realtà che ha favorito illecitamente qualcuno danneggiando altri”. E poi Morra ha aggiunto: “Bisogna far comprendere che la stampa nazionale deve interessarsi di questi processi che rischiano di finire a pagina 14 del Gazzettino della Val di Noto senza avere la giusta risonanza. E per fare comprendere alla magistratura locale, e anche alle parti civili e a tutti coloro che reputano che si debba fare giustizia, che si deve procedere anche di fronte a una realtà assai complessa. Che la mafia non c’entri in questo processo è tutto da verificare visto che sappiamo tutti le frequentazioni che Antonello Montante aveva in gioventù, e anche al suo matrimonio c’erano persone delle famiglie che governavano Serradifalco, il paese natale di Montante” – conclude Nicola Morra. Al processo d’Appello, avviato anche a seguito del ricorso presentato dai difensori di Montante, gli avvocati Carlo Taormina e Giuseppe Panepinto, sono imputati, insieme a lui, il colonnello Gianfranco Ardizzone, ex comandante provinciale della Guardia di Finanza di Caltanissetta, condannato in primo grado a 3 anni. Poi il sostituto commissario Marco De Angelis, condannato a 4 anni. Poi il capo della security di ConfIndustria Diego Di Simone, al quale sono stati inflitti dalla giudice Luparello 6 anni di reclusione. E poi il questore Andrea Grassi, che è stato assolto in parte da alcune imputazioni ed è stato condannato ad 1 anno e 4 mesi.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

Most Popular

Cartello centrodestra e candidatura Montaperto a Favara: “No a Italia Viva”

“Siamo sempre stati e rimaniamo alternativi al centro sinistra e, pertanto, la coalizione a supporto della candidatura a sindaco di Totó Montaperto si dissocia...

Proficuo incontro tra Monella e Scavone

La coordinatrice regionale del dipartimento politiche sociali e tutela dei minori Lega Salvini Premier, Rita Monella, ha incontrato l’assessore regionale alla Famiglia e alle...

Savarino: “A breve i pagamenti bonus covid ai dipendenti Seus”

La deputata regionale del movimento “Diventerà Bellissima”, Giusi Savarino, annuncia che, grazie al governo Musumeci, sarà a breve pagato il bonus covid per i...

Agrigento, altri tre licenziamenti Tua confermati dalla Corte d’Appello di Palermo

La Sais Trasporti annuncia che la Corte d’Appello di Palermo, Sezione Lavoro, ha ribaltato altre tre sentenze con le quali il Tribunale del Lavoro...

Recent Comments