Home Cronaca Contagi, vaccini e green pass

Contagi, vaccini e green pass

Incidenza dei nuovi casi positivi al 4% in Sicilia. Gli Open Days per i vaccini dai 12 anni in su possibili fino a martedì prossimo. Le nuove regole del Green pass.

Sono 520 i nuovi casi di covid in Sicilia, a fronte di 13.152 tamponi processati. L’incidenza è al 4%. L’isola è sempre terza per i nuovi contagi giornalieri in Italia dopo Lazio e Veneto, tallonata da Lombardia e Toscana. Gli attuali positivi sono 6.603, con un aumento di 412 rispetto al precedente report. I guariti sono 106. Le vittime sono state 2, per un totale di 6.021. I ricoverati ordinari sono 180, 5 in meno, e quelli nelle terapie intensive sono 22, 2 in più. Ecco la distribuzione dei nuovi casi tra le province: Catania 107, Ragusa 103, Caltanissetta 81, Agrigento 72, Trapani 42, Siracusa 38, Palermo 34, Messina 23, Enna 20. Nel frattempo proseguiranno fino a martedì 27 luglio (compreso) gli “Open Days” organizzati dalla Regione per promuovere ulteriormente la campagna vaccinale nell’Isola. Tutta la popolazione, dai 12 anni compiuti in su, potrà vaccinarsi senza prenotazione in tutti i punti vaccinali delle province siciliane. Saranno somministrati i sieri Pfizer e Moderna. L’obiettivo dell’iniziativa, che si affianca alle tante altre avviate dalle Aziende sanitarie e dai commissari per l’emergenza covid, è immunizzare quanti più cittadini possibile e contrastare le varianti virali su tutto il territorio regionale. Ed ancora, sono state appena definite le nuove norme per l’utilizzo del green pass e per i criteri di valutazione del colore delle regioni. Ricapitolando: il green pass dal 5 agosto in servirà per accedere ai tavoli al chiuso di bar e ristoranti. E servirà anche per l’accesso a teatri, cinema, musei e per partecipare ai concorsi pubblici. Senza ‘passaporto vaccinale’ si dovrà inoltre rinunciare allo sport al chiuso, perché dal 5 agosto il certificato digitale sarà necessario anche per andare in palestra. Lo stesso vale per centri termali e piscine. Le discoteche per ora restano chiuse. Il certificato verde non sarà invece necessario per consumare al bancone di un bar, anche se al chiuso. Il green pass sarà valido anche per coloro che hanno avuto una sola dose di vaccino, nonché per chi si è sottoposto a tampone nelle 48 ore precedenti e per chi è guarito dal covid nei sei mesi precedenti. Cambiano i parametri per la zona gialla: la soglia è fissata al 10% per le terapie intensive e al 15% per le ospedalizzazioni. Gli altri parametri per il cambio di colore sono: terapie intensive al 20%, e al 30% per le aree mediche, per diventare arancioni, e rispettivamente al 30 e al 40% per entrare in zona rossa.

Most Popular

Dalla Provincia di Agrigento fondi di sostegno alle scuole

Dopo l’approvazione del Bilancio di previsione 2021, la Provincia di Agrigento ha stanziato oltre un milione di euro per sostenere le spese di funzionamento...

Sold out per il concerto di Roy Paci ad Agrigento. Oggi, intervista del musicista al Vg delle 14:05

Strepitoso successo quello di Roy Paci & Aretuska per l’ultima tappa siciliana del suo tour 2021 “Despedida”. Il trombettista siciliano, ospite della seconda edizione del Light...

Agrigento e acqua non potabile. L’intervento di Firetto

Come pubblicato sabato scorso, il sindaco di Agrigento, Franco Miccichè, in attesa del ripristino della potabilità, ha disposto comunque l’erogazione dell’acqua dai serbatoi Forche...

Catanzaro: “Musumeci continua a ignorare Sciacca”

Il deputato regionale del Partito Democratico, Michele Catanzaro, interviene a seguito del recente tour del presidente della Regione, Nello Musumeci, tra alcuni Comuni agrigentini....

Recent Comments