Home Politica ConfIndustria si appella alla Regione

ConfIndustria si appella alla Regione

Da nove mesi le imprese siciliane attendono dalla Regione i pagamenti per lavori e forniture. L’appello del presidente di ConfIndustria, Alessandro Albanese.

Carmelo Salamone
Il presidente dell’Ance, l’Associazione nazionale dei costruttori edili, di Agrigento, Carmelo Salamone, è appena intervenuto nel merito del perdurante e non più tollerabile ritardo nei pagamenti alle imprese. Carmelo Salamone ha denunciato: “Da ben nove mesi, dallo scorso novembre, la Regione non versa un centesimo nelle casse delle imprese che stanno svolgendo la propria attività per la pubblica amministrazione, mettendo in ginocchio un intero comparto che, nonostante ciò, continua meritoriamente i lavori assegnati indebitandosi pur di rispettare gli impegni presi. Molte aziende potrebbero decidere, stante l’assenza di trasferimenti, di sospendere le attività in corso, con danno per i cittadini, e beffa per cantieri annunciati in pompa magna anche da esponenti della Regione”. E poi Salamone ha concluso con un appello alla classe politica: “Se l’obiettivo finale è fare chiudere le aziende, si abbia almeno il coraggio di dirlo chiaramente, non camuffando come cura ciò che invece è veleno”. Ebbene, adesso è il presidente di ConfIndustria Sicilia, Alessandro Albanese, a rilanciare la vertenza, prospettando il collasso delle imprese siciliane con gravissimi danni per l’indotto e l’occupazione. Albanese afferma: “Il covid ha ‘ammazzato’ diverse imprese siciliane, e quelle rimaste in piedi hanno enormi difficoltà e sono alla canna del gas. E la Regione continua a non pagare. All’appello mancano addirittura le quote di co-finanziamento dei fondi europei. Sono soldi che le aziende hanno già anticipato e che aspettano ormai da nove mesi. E’ una situazione che ha dell’incredibile”. E poi Albanese aggiunge: “Riceviamo ogni giorno segnalazioni da parte delle nostre imprese associate relativamente ai fondi a valere sul Fondo europeo per lo sviluppo regionale, che ancora non vengono erogati. Sono ritardi gravi in tempi normali, e oggi intollerabili. Da mesi sollecitiamo la Regione ad erogare quanto dovuto, ma nulla è stato fatto. Addirittura adesso si scopre che in cassa non c’è più un euro e che occorre attendere la manovra di assestamento del bilancio regionale per rimpinguare il capitolo destinato alla quota di co-finanziamento. E, cosa ancor più grave, tutto ciò potrà avvenire non prima di metà settembre. E’ una follia. Le imprese non vanno in vacanza e il rischio fallimento incombe anche ad agosto”. E poi, il presidente degli industriali siciliani conclude con un appello: “Facciamo appello al presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Gianfranco Micciché, e a tutte le forze parlamentari, affinché si preveda una sessione straordinaria immediata per garantire alle aziende quanto loro dovuto. Sarebbe innanzitutto un atto di civiltà e di responsabilità”.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

Most Popular

Grazie al Tar consegnata la toga ad una praticante avvocato agrigentina

La giovane praticante agrigentina R.F., aveva partecipato, presso la Corte di Appello di Palermo, all’esame di Stato per l’abilitazione all’esercizio della professione legale e,...

Due gazze ladre al Villaggio Mosè

Ad Agrigento i Carabinieri hanno ricevuto la denuncia da parte della titolare di un negozio al Villaggio Mosè, lungo Viale Cannatello, di un furto...

Ultimi posti disponibili per partecipare al corso gratuito di assistente familiare

Ultimi posti disponibili per il corso gratuito di assistente familiare ad Agrigento, organizzato dal Centro studi Camilleri. Il corso si rivolge ad occupati e non,...

“Furti Menfi Hotel Resort”, recuperata refurtiva per 40mila euro

A Menfi i Carabinieri hanno scoperto il covo dove è stata custodita la maggior parte dei proventi dei furti che sono stati commessi a...

Recent Comments